Trasferirsi in Grecia ed essere pagati 500 euro al mese: l’iniziativa di Anticitera

Trasferirsi in Grecia ed essere pagati 500 euro al mese l’iniziativa di Anticitera
Come trasferirsi in Grecia ed essere pagati 500 euro al mese, nell’isola di Anticitera si cercano nuovi residenti con almeno tre figli

I piccoli centri che si svuotano sono una realtà anche italiana. Soprattutto i giovani, si allontanano in cerca di una vita diversa ed un lavoro. Molti Comuni italiani, infatti, si sono messi in gioco per ripopolare i piccoli borghi, mettendo in vendita le case al prezzo simbolico di 1 euro, a condizione che si provveda alla ristrutturazione entro un tempo determinato.

Non solo, bonus ed incentivi sono stati inventati anche per i pensionati disposti a trasferirsi a vivere al Sud o nelle Isole con l’obiettivo di evitare lo spopolamento. Sempre in tema di ripopolamento, la necessità sorge anche per le isole della Grecia e, dunque, parte la proposta di trasferirsi con la prospettiva di essere addirittura pagati per andarci a vivere con famiglia numerosa al seguito.

A lanciare la proposta questa volta è la piccola isola di Anticitera, solo 20 km quadrati, che offre 500 euro al mese come sussidio per andarci ad abitare. Il luogo è un vero e proprio angolo di paradiso che si affaccia sul Mediterraneo lontano da centri urbani ed isolato. Per arrivare a Creta ci vogliono un paio d’ore. Sull’isoletta vivono 42 persone e non ci sono bambini ma, fino a 40 anni fa, sull’Isola di Anticitera abitavano circa 400 persone. Sul posto, quindi, c’erano scuole, attività commerciali gestite dai locali e negozi che soddisfacevano i bisogni di prima necessità dei residenti.

Per trasferirsi ad Anticitera e prendere i 500 euro mensili più la casa, è necessario portarsi dietro almeno tre figli. La proposta è aperta a chiunque nel nondo decida di trasferire la residenza e, dunque, non solo greci. Il contributo economico sarà erogato sin da subito per tre anni. Fondamentale, per andare a vivere sull’isola ed avere vitto e alloggio, sarà avere almeno tre figli. Ad oggi, le richieste sarebbero state solo una quindicina, prevalentemente famiglie povere colpite duramente dalla crisi che ha colpito la Grecia negli ultimi anni, e quindi disposti a tutto pur di sopravvivere.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.