Posto auto riservato in condominio: quando è possibile l’utilizzo dei dissuasori

Posto auto riservato in condominio quando è possibile l’utilizzo dei dissuasori
Per un posto auto riservato in condominio possono essere utilizzati dei dissuasori per impedire ad altri di occuparlo? Cosa dice la legge

Il problema delle aree di parcheggio è sempre molto discusso, in particolar modo se si tratta di quello condominiale. Non è certo raro che si arrivi a discutere animatamente perchè nel proprio parcheggio si trovano persone non autorizzate all’utilizzo.

Per evitare che questo accada, si potrebbero utilizzare dei dissuasori di sosta. In altre parole, si tratterebbe di posizionare dei paletti dissuasori che delimitino l’area riservata ed impediscono a qualcuno non autorizzato di occuparla. Ma cosa dice la legge in proposito?

Se il posto auto in condominio è privato, nel senso che se ne ha la titolarità, nessuna legge vieta di istallare dei paletti dissuasori di sosta, magari facilmente rimovibili. Si tratta di una proprietà e può essere recintata. Resta inteso che si dovrà fare in modo tale da non intralciare gli altri e/o creare pericolo di qualsiasi tipo. Lo stesso discorso vale anche se il posto auto non è di proprietà, ma è comunque in uso esclusivo permanente, in quanto assegnatario/proprietari.

Se la legge non vieta l’installazione dei dissuasori nei parcheggi privati in condominio, bisognerà tuttavia fare i conti con il regolamento di condominio che potrebbe vietarne il posizionamento nelle zone dedicate al parcheggio. In tal caso, il regolamento deve essere approvato all’unanimità dai condomini oppure predisposto dal costruttore e accettato da tutti i proprietari, presenti e futuri, attraverso il quale è possibile limitare anche le cosiddette facoltà del titolare sulle aree di propria pertinenza esclusiva. In un caso come questo, l’istallazione sarebbe inevitabilmente non consentita, in quanto illegittima.

Se si tratta di un condominio relativamente piccolo, può accadere che il posto auto venga attribuito a turno (la cosiddetta rotazione). In una circostanza del genere, posizionare dei paletti dissuasori di sosta potrebbe creare dissapori con gli altri condomini che utilizzano la stessa area. Pertanto, è preferibile accordarsi preventivamente con gli altri proprietari per evitare possibili polemiche.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.