Ristrutturazioni e arredamento casa spingono in alto i prestiti: i dati di PrestitiOnline.it

Ristrutturazioni e arredamento casa spingono in alto i prestiti: i dati di PrestitiOnline.it
Le ristrutturazioni e arredamento casa spingono in alto i prestiti, le agevolazioni fiscali invogliano i finanziamenti, i dati dell’Osservatorio di PrestitiOnline.it

Che gli italiani considerino la casa come un bene rifugio fondamentale era cosa risaputa. A confermarlo sono anche i dati dell’Osservatorio di PrestitiOnline.it dai quali emerge che le spese per la casa sono la priorità, ma al centro dei desideri degli italiani ci sono anche le auto che occupano il secondo posto nelle priorità degli italiani durante i primi mesi nel 2019.

Da quanto emerge gli investimenti immobiliari hanno raggiunto quasi il picco storico toccato lo scorso anno, e sono aumentati anche quelli per i mobili, vivaci anche gli acquisti dell’auto: il 37,3 per cento del totale finanziamenti richiesti è stato destinato all’abitazione, tra ristrutturazione (20,7 per cento) ed arredamento (16 per cento).

Ad incoraggiare le spese per la casa è sicuramente la proroga, a tutto il 2019, delle agevolazioni fiscali volute dal Governo, sia per gli interventi di riqualificazione energetica sia per l’acquisto di mobili o di grandi elettrodomestici. Entro il 31 dicembre, infatti, si potrà beneficiare delle detrazioni fiscali maggiorate (fino al 65 per cento) per chi effettua interventi di manutenzione che migliorino il risparmio energetico dell’immobile. Le agevolazioni fiscali per l’acquisto di mobili e/o di grandi elettrodomestici (di classe almeno di A+) arrivano al 50 per cento, fino ad un massimo di 5mila euro (spalmabile in dieci anni).

L’auto, comunque, resta il il secondo amore del consumatore italiano. In questi primi mesi del 2019 le richieste di prestiti hanno rappresentato il 28 per cento del totale: in particolare il 20,3 per cento alle vetture usate ed il 7,7 per cento a quelle nuove o a km zero. Lo scorso anno ammontavano complessivamente al 26,6 per cento (19 per cento quelle usate e 7,6 per cento quelle nuove).

Guardando alle erogazioni dei prestiti il tema casa resta prioritario, ma il settore auto fa registrare una maggiore dinamicità: quest’anno per il canale abitazione sono stati erogati complessivamente il 46,3 per cento dei prestiti (contro il 49,6 per cento dell’intero 2018), con quelli verso le ristrutturazioni che hanno coperto il 30,4 per cento (34,6 per cento lo scorso anno) ed il restante 15,9 per cento destinato all’arredamento (15 per cento).

L’Osservatorio di PrestitiOnline.it evidenzia la vivacità delle richieste provenienti dai consumatori considerati maturi, come quelli compresi nelle fasce di età tra 46 e 55 anni (al 30,7 per cento del totale dal 27,8 per cento del secondo semestre 2018) ed oltre i 55 anni (al 16 per cento dal 15,3 per cento). Nel frattempo, i tassi di interesse sono rimasti ai minimi storici.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.