Mercato delle case a Napoli: compravendite in crescita e prezzi stabili

Mercato delle case a Napoli compravendite in crescita e prezzi stabili
Il mercato delle case a Napoli è positivo, le compravendite sono in crescita ed i prezzi sono stabili, molto richieste la zona del Centro

Il mercato delle case a Napoli è positivo, secondo l’analisi dell’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa, nel secondo semestre del 2018 le quotazioni immobiliari sono praticamente stabili, avendo registrato solo un leggero aumento dello 0,3 per cento rispetto al primo semestre dello stesso anno.

Il Centro del capoluogo partenopeo è la macroarea che è andata meglio e che ha registrato, nel periodo analizzato, una crescita delle quotazioni del 3,3 per cento rispetto al semestre precedente. Andamento dei prezzi positivo anche nella macroarea Vomero-Arenella (+1,8 per cento). Le altre macroaree segnalano ancora prezzi in lieve flessione, mentre la macroarea del Centro Direzionale evidenzia valori praticamente stabili (+0,1 per cento)

Le richieste pervenute alle agenzie Tecnocasa e Tecnorete si focalizzano principalmente sui trilocali (38,4 per cento) e sui bilocali (35,6 per cento). Per quanto riguarda l’offerta si evidenzia una maggiore presenza di trilocali (37,0 per cento), a seguire i bilocali con il 26,9 per cento. La maggior parte dei potenziali clienti ha espresso una disponibilità di spesa inferiore a 120 mila euro (31,7 per cento dei casi), a seguire coloro che dispongono di cifre comprese tra 120 e 169 mila euro (21,4 per cento) e tra 170 e 249 mila euro (18,6 per cento).

Segnali positivi anche sul fronte delle compravendite che in città nel 2018 sono state 7.598, in aumento del 5,9 per cento rispetto al 2017. Il Centro è la macroarea che è andata meglio e che ha registrato, nel secondo semestre 2018, una crescita delle quotazioni del 3,3 per cento rispetto al semestre precedente. Andamento dei prezzi positivo anche nella macroarea Vomero-Arenella (+1,8 per cento). Le altre macroaree segnalano ancora prezzi in lieve flessione, mentre la macroarea del Centro Direzionale evidenzia valori praticamente stabili (+0,1 per cento)

Le quotazioni immobiliari della macroarea Centro sono aumentate del 3,3 per cento rispetto al semestre precedente. Le tipologie migliori non superano i 2000 euro al mq. La zona dei Quartieri Spagnoli registra una rivalutazione grazie all’interesse di coloro che desiderano realizzare una casa vacanza o un B&B. Le quotazioni medie sono di 1000 euro al mq. Via Toledo è la strada più commerciale ma anche quella che offre immobili più signorili. Infatti, ci sono palazzi dei primi anni del 1900, spesso con affreschi, travi a vista e portineria che hanno quotazioni intorno a 3000 euro al mq con punte di 4000 euro al mq.

Sul mercato degli affitti si registra un’elevata domanda e una bassa offerta che sta determinando un aumento dei canoni di locazione. Per un bilocale si spendono 500-600 euro al mese. Molto richiesti i box auto, anche per la carenza di parcheggi e di posti auto, difficile però trovare box in vendita, più facile reperirne in affitto. Il canone di un box singolo è di 200-300 euro al mese.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.