Patrimoniale sulla casa: Fiaip, impensabile tassare ancora gli immobili per far quadrare i conti

Patrimoniale sulla casa Fiaip, impensabile tassare ancora gli immobili per far quadrare i conti
Della patrimoniale sulla casa se ne parla da tempo, Fiaip interviene ritenendo impensabile tassare ulteriormente gli immobili degli italiani per far quadrare i conti

E’ duro l’attacco di Fiaip per quanto riguarda il tanto discusso argomento della patrimoniale sugli immobili. Gian Battista Baccarini, Presidente nazionale Fiaip, ha dichiarato: “Una patrimoniale andrebbe a pesare sul bene più importante. È impensabile che il Governo possa solo immaginare una patrimoniale per far quadrare i conti, non rendendosi conto che così facendo andrebbe a tassare ulteriormente il bene più importante rappresentato dalla casa”.

Così Gian Battista Baccarini, Presidente Nazionale Fiaip, a margine della presentazione dell’ Osservatorio immobiliare Fiaip a Parma, in merito alle indiscrezioni secondo le quali il Governo starebbe pensando ad una manovra correttiva che comprenderebbe una nuova imposta calcolata sul patrimonio.

“Piuttosto che realizzare interventi che abbiano l’obiettivo di rilanciare il settore immobiliare che rappresenta l’unico comparto capace di rimettere in moto l’economia italiana, il Governo pensa di imporre un patrimoniale che non farebbe altro che colpire ancora una volta la casa, già vessata dall’Imu-Tari. Ci auguriamo quindi che questa ipotesi non trovi una realizzazione concreta ma che, al contrario, il Governo si adoperi per realizzare investimenti che rilancino il settore immobiliare, così come da noi più volte auspicato, riconoscendo allo stesso settore l’importanza che ha sempre avuto per l’economia del nostro Paese”.

Sempre a proposito di patrimoniale sugli immobili, si era espresso solo qualche mese fa l’Ufficio Studi della Cgia di Mestre che, in una nota, sosteneva che sono già una quindicina le “tasse patrimoniali in Italia, e non ce n’è bisogno di altre, per mettere in sicurezza i conti pubblici, visto il forte rallentamento dell’economia italiana”.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.