Nuove costruzioni al top da 5 anni: Istat, cresce il numero nel terzo trimestre 2018

Nuove costruzioni al top da 5 anni Istat, cresce il numero nel terzo trimestre 2018
Nuove costruzioni al top da 5 anni, i dati Istat stimano un aumento congiunturale del 6,4 per cento dei permessi di costruire per il numero di abitazioni e del 2,9 per cento per la superficie utile abitabile

Buone notizie per il comparto residenziale che nel terzo trimestre 2018 è tornato a crescere, la stima è un aumento congiunturale del 6,4 per cento per il numero di abitazioni e del 2,9 per cento per la superficie utile abitabile. Il più alto dal terzo trimestre 2013.

Questo è quanto emerge dalla nota Istat relativa ai permessi di costruire nel terzo trimestre dello scorso anno. La superficie in fabbricati non residenziali risulta sostanzialmente stabile (-0,2 per cento la variazione congiunturale), dopo la marcata diminuzione osservata nel secondo trimestre 2018 (-20,9 per cento)

La stima del numero delle abitazioni dei nuovi fabbricati residenziali, al netto della stagionalità, supera la soglia delle 13,6 mila unità, mentre la superficie utile abitabile si colloca di poco al di sotto di 1,2 milioni di metri quadrati. Rispetto al secondo trimestre dell’anno in corso, la superficie dei fabbricati non residenziali rimane quasi invariato (circa 3,44 milioni di metri quadrati).

In termini tendenziali, nel terzo trimestre del 2018 accelera la dinamica positiva del numero di abitazioni rilevata per i nuovi fabbricati residenziali (+8,8 per cento); analogo andamento per la superficie utile abitabile (+9,9 per cento). L’edilizia non residenziale continua a crescere (+6,7 per cento) in termini tendenziali, anche nel terzo trimestre 2018, seppure in marcato rallentamento rispetto ai trimestri precedenti.

In una nota Istat si legge: “Nel terzo trimestre del 2018 riprendono i segnali positivi per il comparto residenziale: il numero delle abitazioni, stimato al netto della stagionalità, è il più alto dal terzo trimestre 2013. Il settore non residenziale, pur con marcate oscillazioni infra-annuali, mostra un andamento complessivamente positivo in termini tendenziali dall’inizio del 2018. Il confronto dei primi nove mesi del 2018, infatti, evidenzia una crescita del 26,7 per cento della superficie per la nuova edilizia non residenziale rispetto al corrispondente periodo del 2017”.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.