Prezzi del residenziale nel mondo: in Italia è Firenze a registrare maggiori aumenti

Prezzi del residenziale nel mondo in Italia è Firenze a registrare maggiori aumenti
I prezzi del residenziale nel mondo nel quarto trimestre 2018, nell’analisi di Knight Frank, in Italia è Firenze ad aver registrato i maggiori aumenti, segue a distanza Milano

Una recentissima analisi dei prezzi del residenziale del mondo ha messo a confronto i valori immobiliari di 150 grandi città. A renderlo noto è l’ultimo report di Knight Frank.

Per quanto riguarda l’Italia, a registrare i maggiori aumenti dei prezzi del residenziale è Firenze, con una crescita del +5,2 per cento nel quarto trimestre dello scorso anno. Firenze si posiziona al 54esimo posto della classifica, seguita, a distanza, da Milano che si piazza al 97esimo posto con una crescita del 2 per cento.

A guidare la classifica dello scorso anno è Budapest (Ungheria) che ha registrato una crescita del 23 per cento annuo, mentre Hong Kong ha perso terreno, scendendo di ben 36 posizioni nell’ultimo trimestre dello scorso anno.

Anche in America Latina i prezzi del residenziale stanno scalando le classifiche. Nello specifico, Bogotà (Colombia), Santiago (Cile), Città del Messico e Lima (Perù), hanno visto una crescita annuale superiore al 6 per cento.

Tornando in Italia, la situazione è diversa. Nel quarto trimestre 2018 i prezzi delle case sono diminuiti dello 0,2 per cento rispetto al trimestre precedente, mentre, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, il calo è stato pari allo 0,6 per cento (era -0,8 per cento nel terzo trimestre 2018).

A dirlo sono i dati Istat che si riferiscono unicamente alle abitazioni esistenti, che registrano una variazione negativa pari a -0,7 per cento (era -1,3 per cento nel trimestre precedente). I prezzi delle abitazioni di nuova costruzione, invece, rimangono stabili su base tendenziale mostrando una netta decelerazione rispetto al +1,6 per cento del terzo trimestre del 2018. Questi andamenti si manifestano in un contesto di persistente crescita dei volumi di compravendita (+9,3 per cento l’incremento tendenziale registrato per il quarto trimestre del 2018 dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate per il settore residenziale).

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.