Immobili nuovi e usati a confronto: in leggero aumento le nuove costruzioni

Immobili nuovi e usati a confronto in leggero aumento le nuove costruzioni
Gli immobili nuovi e usati a confronto, le preferenze degli italiani negli acquisti del primo semestre 2018, in leggero aumento gli acquisti di tipologie di nuova costruzione

Varie analisi di mercato hanno messo a confronto le tendenze degli italiani quando devono acquistare una casa. La possibilità è quella di scegliere un immobile usato, magari con quache anno sulle spalle, per il quale sarà necessario qualche aggiornamento, oppure optare per un immobile di nuova costruzione.

Secondo quanto emerge da un’analisi delle compravendite realizzate nel primo semestre 2018 attraverso le agenzie affiliate Tecnocasa e Tecnorete, il 79,3 per cento di esse ha interessato tipologie usate, la restante parte le nuove costruzioni. Con il mercato in ripartenza anche gli immobili di nuova costruzione, che dalla crisi sono stati penalizzati, hanno iniziato lentamente ad essere riconsiderati visti i prezzi più bassi.

Soprattutto nell’hinterland delle grandi città dove si era costruito molto negli anni del boom. Infatti, l’analisi delle compravendite realizzata dall’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa evidenzia che per queste ultime realtàil 22,5 per cento delle operazioni ha interessato le nuove costruzioni. La percentuale scende nei capoluoghi di provincia dove si porta al 19 per cento e nelle grandi città dove si attesta intorno al 18 per cento, 6 per cento

Rispetto al semestre precedente le percentuali relative alle nuove costruzioni sono in leggero aumento in tutte le realtà. Infatti, anche le soluzioni nuove o ristrutturate di recente hanno comunque subito un ribasso dei prezzi che dal 2008 ad oggi si aggira intorno al 31,6 per cento, sette punti percentuali in meno rispetto all’usato. In diverse realtà poi, metropoli e non, si segnala una ripartenza prudente dei nuovi cantieri.

In occasione di un’altra recentissima indagine sull’orientamento degli italiani, era emerso che si sta molto più attenti agli acquisti, maggiore attenzione si presta alla qualità dell’immobile, all’efficienza energetica ed a svariati altri fattori che, in una abitazione un po’ datata, non si trovano. Per questo, secondo quanto sostengono gli esperti di settore, le abitazioni di nuova costruzione sono state scelte da molti compratori lo scorso anno e, per il 2019, il segmento residenziale delle nuove costruzioni non potrà fare altro che crescere.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.