Requisiti per ottenere un mutuo per italiani e stranieri: gli aggiornamenti al 2019

Requisiti per ottenere un mutuo per italiani e stranieri gli aggiornamenti al 2019
Quali sono i requisiti per ottenere un mutuo per italiani e stranieri, la cittadinanza, i limiti di età, il reddito, il contratto di lavoro

La richiesta di un mutuo per l’acquisto di una casa richiede che l’aspirante mutuatario possieda dei requisiti fondamentali per il buon esito della richiesta. Si parla di specifici requisiti anagrafici, legali e finanziari, come spiega Facile.it.

Innanzitutto, in generale, può chiedere un finanziamento solo chi ha raggiunto la maggiore età, vale a dire aver compiuto 18 anni. Per quanto riguarda il limite massimo di età, invece, molto dipende dall’istituto di credito e può essere fissato a 70, 75 e spesso anche a 80 anni.

È richiesta inoltre la residenza in Italia o la cittadinanza in uno Stato appartenente all’Unione Europea. Possono ottenere mutui anche i cittadini extra comunitari in possesso di regolare permesso di soggiorno in Italia. Se non si è in possesso di tale requisito, la possibilità per raggiunge lo scopo è spostare la residenza in Italia, oppure ottenere la cittadinanza italiana o europea e ancora regolarizzare la propria posizione in Italia munendosi di permesso di soggiorno.

Sul fronte dei requisiti finanziari per ottenere un mutuo per l’acquisto di una casa, l’istituto di credito valuta la solidità patrimoniale del cliente, vale a dire il reddito netto del richiedente il mutuo e quello del nucleo familiare che risulta dalle ultime dichiarazioni dei redditi. Contano molto le garanzie personali e reali e la presenza del garante, vale a dire terze persone che possano intervenire in caso di inadempimento delle rate, il valore dell’immobile da ipotecare.

Una volta che la banca avrà verificato tutti requisti anagrafici, legali e finanziari, avrà un quadro complessivo della capacità di rimborso del futuro mutuatario. Se il riscontro sarà positivo, si avvia l’istruttoria approfondita e, salvo imprevisti, si arriva all’erogazione del mutuo.

A differenza del passato, attualmente anche i lavoratori freelance e le persone che non possono dimostrare la presenza di entrate fisse mensili, possono ottenere un mutuo, è il caso di lavoratori occasionali oppure chi ha un contratto di lavoro atipico. Tuttavia, l’erogazione del mutuo è legata alla presenza di garanzie personali prestate da terzi o di fonti di reddito diverse da quelle da lavoro e pensionistici, ad esempio, gli introiti derivanti da affitto di immobili di proprietà.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.