Mercato immobiliare in crescita in Puglia: Taranto cresce dell’83 per cento

Mercato immobiliare in crescita in Puglia Taranto cresce dell’83 per cento
Il mercato immobiliare in crescita in Puglia emerge dall’analisi di Casa.it, nel complesso +32 per cento, Taranto cresce dell’83 per certo

Il mercato immoiliare in Puglia è molto florido, secondo i dati che emergono dall’app e dal portale Casa.it, in regione è stato registrato un incremento della richiesta di immobili che si attesta al 32 per cento.

A registrare le migliori performance a livello provinciale sono Taranto, che cresce dell’83 per cento, seguita da Brindisi che sale del 48 per cento e Lecce del 33 per cento. Molto bene anche il capoluogo di regione Bari dove le richieste verso gli agenti immobiliari sono cresciute del 38 per cento.

Per quanto riguarda il numero di visualizzazioni per annuncio delle provincie prese in esame, Bari, Brindisi e Taranto hanno ricevuto, nel quarto trimestre dello scorso anno, più visite rispetto alla media dell’intera regione, con Bari che si posiziona al primo posto, con una percentuale di visualizzazioni pari al 18 per cento oltre la media, seguita da Brindisi e Taranto con il 4 per cento in più di visualizzazioni rispetto alla media.

La tipologia più cercata dai potenziali acquirenti pugliesi è il trilocale, con dimensioni tra 50 e 100 metri quadri. Il 51 per cento di ricerche è orientata verso appartamenti, il 9 per cento ville o villetta a schiera, il 17 per cento case indipendenti o bifamiliari, il 5 per cento rustici o casali ed appena il 2 per cento riguardava i caratteristici trulli.

Luca Rossetto, amministratore delegato di Casa.it, ha commentato: “I risultati della ricerca permettono, a noi come portale e ai professionisti del settore, di comprendere i trend del mercato immobiliare, regione per regione. La Puglia nell’ultimo anno ha registrato un aumento dell’interesse da parte dei nostri utenti che stanno cercando casa nella regione. Un dato confermato anche dal tempo di permanenza degli annunci pubblicati sul nostro portale: nel periodo considerato, il tempo medio di pubblicazione è diminuito del 13 per cento rispetto all’anno precedente. In particolare, Brindisi risulta essere il mercato più dinamico, registrando una tempistica media di permanenza inferiore del 54 per cento rispetto alla media della Puglia. Gli annunci nella città di Brindisi restano online in media 26 giorni, un periodo molto breve, soprattutto nel mercato degli acquisti”.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.