Mutuo per ogni esigenza: le varie tipologie che si possono chiedere

Mutuo per ogni esigenza le varie tipologie che si possono chiedere
Le banche propongono un mutuo per ogni esigenza, dal più conosciuto per l’acquisto di una casa a quello per la ristrutturazione, passando dal consolidamento debiti

Quando si parla di mutuo, si pensa ad un finanziamento per l’acquisto di una casa. In realtà ne esistono di varie tipologie a seconda della necessità. Si può ricorrere ad un mutuo per comprare casa, il più conosciuto, ma anche per la ristrutturazione, il consolidamento debiti per poter pagare una sola rata, oppure la surroga o per reperire liquidità contando sulla proprieta di un immobile.

Non è molto conosciuto il mutuo ristrutturazione, utilissimo per ammodernare una casa già esistente, tuttavia, prima di firmare il contratto bisogna avere un’idea esatta delle spese che si andranno a sostenere. Se la somma necessaria per effettuare i lavori non è eccessivamente alta, meglio chiedere un prestito anche se bisogna fare i conti con un tempo di restituzione più breve ed interessi più alti ma i tempi di erogazione sono inferiori. Tuttavia, il minimo che concedono le banche è 30mila euro e per ottenere il finanziamento verrà iscritta un’ipoteca sull’immobile oggetto degli interventi.

Il mutuo consolidamento debiti consente di pagare tutti i debiti con una sola rata. In pratica, si tratta di un unico finanziamento quando il mutuatario è intestatario, ad esempio, di un prestito di un secondo mutuo per altre necessità. Fondamentale per ottenere un mutuo consolidamento è che tutte le rate siano state sempre regolarmente pagate. Molto importante è il valore di mercato dell’immobile di cui si è proprietari e sul quale verrà iscritta l’ipoteca (o una nuova ipoteca), dato che il mutuo copre l’80 per cento del suo valore. Per fare un esempio, se l’immobile ne vale 150mila, si potranno ottenere sino a 120mila euro (l’80 per cento di 150mila). Il vantaggio del mutuo consolidamento è quello di poter estinguere i prestiti in essere, eliminando tante piccole rate e convogliandole in un’unica rata più sostenibile.

La surroga è sicuramente più conosciuta, negli ultimi anni è diventato un vero e proprio fenomeno che ha consentito ai mutuatari di trasferire il finanziamento ad una nuova banca che offre condizioni più vantaggiose. In molti sono ricorsi alla surroga, soprattutto coloro che avevano stipulato un mutuo negli anni in cui i tassi erano decisamente più alti.

Il mutuo liquidità permette a chi è proprietario di una casa libera da ipoteca di ottenere denaro contante, iscrivendo come garanzia un’ipoteca sulla casa stessa. Non tutte le banche erogano questo tipo di mutuo che, se da una parte ha il vantaggio di assicurare cifre anche elevate, dall’altra non è esente da rischi: primo tra tutti quello di vedere l’immobile pignorato in caso di insolvenza.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.