Mercato box e posti auto: si preferisce l’acquisto alla locazione

Mercato box e posti auto si preferisce l’acquisto alla locazione
Il mercato box e posti auto è in leggera ripresa, si alzano i prezzi dei box, si preferisce l’acquisto alla locazione

L’analisi sul mercato dei box e posti auto realizzata dall’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa evidenzia che nella prima parte dello scorso anno i valori immobiliari, nelle grandi città, sono rimasti sostanzialmente stabili, avendo registrato rispettivamente +0,2 per cento e -0,1 per cento.

Bologna, Bari, Milano e Palermo sono le città in cui i prezzi dei box sono in aumento, trend in parte determinato dalla generale ripresa del mercato immobiliare residenziale. I valori più alti interessano le zone centrali, dove ci sono difficoltà di parcheggio, l’offerta di box non è elevata e spesso gli immobili storici ne sono privi o quasi.

L’analisi ha tenuto conto delle informazioni raccolte presso le agenzie affiliate Tecnocasa e Tecnorete mostra che il 67,2 per cento delle operazioni che hanno interessato i box hanno avuto per oggetto l’acquisto, il 32,8 per cento la locazione. Il 52,6 per cento di chi ha comprato lo ha fatto con finalità di investimento, apprezzando la buona domanda in locazione di questa tipologia immobiliare e la maggiore facilità di gestione rispetto all’abitazione.

In leggero aumento, negli ultimi tempi, la percentuale di chi acquista rispetto a chi preferisce la locazione. Questo trend troverebbe conferma nella generale ripresa del mercato immobiliare residenziale.

Nel primo semestre dello scorso anno, rispetto al pari periodo dell’anno precedente, sempre considerando le grandi città italiane, i prezzi a Firenze sono rimasti invariati sia per i box che per i posti auto. A Roma la variazione è in negativo, per i box è del -0,8 per cento mentre si attesta a -0,7 per cento per i posti auto. A Verona si parla di -0,5 per cento per box ed un lieve rialzo per i posti auto. Anche se lievemente in negativo, i valori a Torino si attestano rispettivamente a -0,8 per cento e -1,6 per cento.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.