Comprare casa con il mutuo è più conveniente: cosa è successo in 5 anni

Comprare casa con il mutuo è più conveniente cosa è successo in 5 anni
Oggi comprare casa con il mutuo è più conveniente rispetto a cinque anni fa, i tassi ancora ai minimi storici, quanto si risparmia, l’analisi dell’Ufficio Studi Tecnocasa, in prima posizione rimane Genova

Comprre casa è impegnativo e non sempre si ha una disponibilità economica per pagare in contanti, salvo che non si conti su un’eredità od una donazione. Pertanto, la maggior parte degli italiani per acquistare l’abitazione, spesso principale, ricorrono all’ausilio di un mutuo.

Considerando gli interessi che si vanno a pagare per un finanziamento a lungo termine, quanto alla fine dei conti viene a costare una casa? Tuttavia, negli ultimi anni i tassi di interesse applicati dalle banche hanno raggiunto i minimi storici, anche se qualche banca ha già aumentato, ed a fare il punto della situazione è un’analisi realizzata dall’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa che ha messo a confronto l’acquisto di un trilocale nelle grandi città italiane nel 2013 e nel 2018 al fine di evidenziare come, in seguito al ribasso dei prezzi degli ultimi anni e alle attuali condizioni più favorevoli del mercato del credito, comprare casa oggi sia molto più conveniente.

L’ipotesi fatta dallo studio è di un trilocale di 90 metri quadri, di tipologia civile, con ricorso ad un mutuo a tasso medio del 4 per cento di 25 anni che copra l’80 per cento del valore dell’immobile.

Sul podio, tra le città in cui acquistare oggi una casa con mutuo si risparmia maggiormente rispetto a cinque anni fa, si posiziona Genova con il 48 per cento, Torino con il 37 per cento, Napoli col 31 per cento. Seguono Roma e Verona, pari merito, con il 30 per cento, Bari con un risparmio del 27 per cento, a Palermo si risparmia il 25 per cento, mentre chiudono la classifica Bologna con il 20 per cento, Milano con il 19 per cento e Firenze con il 16 per cento di risparmio.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.