Negozi abbandonati diventano casa vacanza: importante iniziativa in Toscana

Negozi abbandonati diventano casa vacanza importante iniziativa in Toscana
I negozi abbandonati diventano casa vacanza sul lungomare di Marina di Cecina, in provincia di Livorno, i proprietari degli immobili chiedono e ottengono il cambio di destinazione d’uso con il vincolo della destinazione turistica

In una piccola o grande città, sono molti i negozi che hanno dovuto abbassare le saracinesche, lasciando così i locali abbandonati, pronti ad essere occupati abusivamente ed a deteriorarsi con il passare del tempo.

Risale a pochi giorni fa la notizia che a Rimini, per dare nuova vita ai negozi chiusi da tempo, per il periodo natalizio è stato lanciato un progetto per rilanciare e riqualificare i negozi chiusi ed i locali abbandonati della città romagnola. Oltre alle classiche luci natalizie, per il periodo festivo, gli immobili commerciali attualmente inutilizzati saranno concessi al Comune in comodato d’uso gratuito per la durata massima di due mesi a disposizione di artigiani che potranno farne un uso appropriato.

Il criterio della rivitalizzazione è lo stesso, ma in questo caso si parla di immobili commerciali sul lungomare, nello specifico su quello di Marina di Cecina, località turistica molto rinomata in provincia di Livorno, in Toscana. L’idea è quella di convertire otto negozi, tutti facenti parte dello stesso immobile posto al piano terra sul lungomare, in altrettante abitazioni con il vincolo della destinazione turistica. In buona sostanza, si tratta di una trasformazione in case vacanza.

I proprietari degli spazi hanno chiesto l’autorizzazione in deroga per il cambio di destinazione d’uso da commerciale a ricettivo, per i quali la legge prevede l’obbligo della gestione unitaria. Lo scorso 4 dicembre la Giunta Comunale, con una delibera, ha dato il via libera poiché “le spese di gestione e manutenzione del complesso immobiliare, costituito anche da spazi esterni aperti al pubblico, sono gravose per i proprietari”. Ed aggiungendo che “l’intervento può consentire una riqualificazione e una migliore fruibilità del contesto”. Considerando che gli otto negozi si trovano sul lungomare, la trasformazione in appartamenti per le vacanze sembra essere una soluzione ottimale.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.