Mercato turistico in montagna in Trentino Alto Adige: compravendite in crescita

Mercato turistico in montagna in Trentino Alto Adige compravendite in crescita
Il mercato turistico in montagna in Trentino Alto Adige mostra segni di ripresa, i prezzi sono stabili e le compravendite aumentano

A Folgaria il mercato è in ripresa, aumentano le compravendite ed i prezzi sono sotanzialmente stabili. Il valore ha tenuto grazie anche alla “Legge Gilmozzi” che limita la costruzione delle nuove case. La legge, ormai da qualche anno non permette la realizzazione di soluzioni da destinare a casa vacanza.

Secondo l’analisi dell’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa, il trilocale in buono stato è la tipologia più ricercata. Non lontano dai servizi, con una buona esposizione e dotato di vista panoramica, si spendono per l’acquisto di questo tipo di abitazione tra 150 e 180 mila euro. Piacciono il centro di Folgaria e la zona Costa, con quotazioni medie intorno a 1800-2000 euro al mq. Le tipologie più recenti sul mercato risalgono al 2007 e costano circa 3000 euro al mq. Molte le manifestazioni organizzate dal Comune e dalla locale Azienda per il Turismo, eventi sportivi, culturali, musicali ed enogastronomici. I turisti sono soprattutto italiani provenienti da Emilia Romagna, Veneto e Lombardia.

Nella Val di Fassa il mercato è dinamico, l’interesse per l’acquisto è in crescita, soprattutto da parte di acquirenti stranieri che arrivano da più parti del mondo. Prevalgono gli acquirenti italiani, in arrivo da tutta la penisola, ma con una maggiore affluenza di residenti nel Nord Italia. La tipologia più richiesta è il trilocale, vicino alle aree centrali e più servite dei comuni, nei pressi degli impianti di risalita e dotati di vista panoramica. La spesa media si attesta su 200-250 mila euro con punte di 300 mila euro. I prezzi del nuovo sono più elevati in quanto c’è poca offerta. Come per tutto il Trentino, anche in Val di Fassa, ci sono pochi interventi residenziali “uso turistico” in quanto la legge “Gilmozzi” limita la realizzazione delle nuove costruzioni da destinare a casa vacanza.

L’eccezione è rappresentata dalla possibilità di ristrutturare o demolire e ricostruire edifici con destinazione residenziale libera “turistica” prima dell’entrata in vigore della Legge Gilmozzi. In questi casi le nuove costruzioni possono essere vendute come casa vacanza. Questa bassa offerta e l’interesse sempre vivo dei clienti per il nuovo con classe energetica A+ sta determinando prezzi elevati che nei comuni della Val di Fassa vanno da 5000 a 6000 euro al mq e oltre a seconda della posizione.

Nuove costruzioni di seconda casa ex novo su aree edificabili (terreni) non sono più consentite ad uso turistico ma solo con destinazione “residenza ordinaria”. A Moena nel 2019 verrà realizzata una nuova cabinovia che collegherà il centro del paese con l’Area Lusia e questo intervento dovrebbe avere un impatto ancora più positivo sul mercato turistico del comune. Molte case di proprietà , non utilizzate da tempo, sono messe in affitto.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.