Comprare casa da un privato: quali rischi si corrono senza agenzia

Comprare casa da un privato quali rischi si corrono senza agenzia
E’ possibile comprare casa da un privato senza ricorrere all’agenzia immobiliare ma bisogna prestare attenzione ad alcuni fattori molto importanti

Quando si compra casa, considerando che ci sono molte spese da affrontare, si cerca di risparmiare dove è possibile. Una delle scelte da fare è se rivolgersi ad un’agenzia immobiliare o se rivolgersi ad un privato, una soluzione che è sicuramente più economica.

Senza intermediari, non si dovrà pagare alcuna provvigione, ma è anche vero che si corrono dei rischi di vario genere, alcuni facilmente superabili, altri più complessi. Va detto che qualsiasi compravendita, anche se assistita, può presentare dei problemi, tuttavia, se si decide di fare tutto da sé, meglio prestare attenzione ai vari passaggi.

Innanzitutto, una volta individuata la casa che si intende acquistare, è assolutamente necessario procurarsi tutti i documenti relativi all’immobile, oltre ai dati catastali, occorre verificare che non ci siano abusi edilizi, ad esempio, una veranda di troppo o interventi di vario genere non dichiarati che, all’atto pratico, ricadono sull’acquirente e possono compromettere l’esito positivo della eventuale richiesta di mutuo. Non bisogna dimenticare che il perito incaricato dalla banca andrà a verificare l’immobile che si intende acquistare.

Inoltre, prima di acquistare è indispensabile controllare che il venditore non abbia spese e debiti in sospeso collegati all’immobile. Importante è scoprire che non ci siano ipoteche nascoste ed accertarsi che siano assenti eventuali diritti di terzi sull’immobile.

Per non perdere tempo e, soprattutto, denaro è opportuno fare bene i conti prima dell’acquisto e valutare attentamente tutte le spese. Ad esempio, mai pagare spese preliminari prima di essere certi della fattibilità del mutuo. Inoltre, sarà importante verificare lo stato degli impianti e che siano a norma con le leggi vigenti. Se l’appartamento è in condominio, si dovrà controllare che il venditore sia in regola con il pagamento delle spese condominiali. Nel conteggio complessivo dei costi, infine, si dovranno inserire le parcelle dei professionisti ai quali ci si affida per eventuli perizie e del notaio che andrà a redigere il rogito.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.