Casa vacanza traina il mercato di Trapani: forte domanda degli investitori

Casa vacanza traina il mercato di Trapani forte domanda degli investitori
La casa vacanza traina il mercato di Trapani, aumentano gli investitori interessati all’acquisto di immobili da trasformare in B&B nel centro storico

Il mercato immobiliare di Trapani cresce grazie ai tanti investitori interessati a soluzione da trasformare in B&B ed in case vacanza, in particolare nel Centro Storico della città.

A dirlo è l’Ufficio Studi Tecnocasa che sottolinea come la domanda sia maggiormente concentrata nelle zone vicino al porto o comunque nell’area litoranea nei pressi del mare. Una tendenza iniziata qualche semestre fa, ma che potrebbe rallentare in seguito alla cancellazione di alcune rotte aree che collegavano Trapani a diversi Paesi europei.

Nel primo semestre dell’anno in corso, comunque, i prezzi degli immobili a Trapani sono rimasti stabili. Tuttavia, negli ultimi 2 anni è stata registrata una flessione delle quotazioni pari al -5,2 per cento, in linea con quella degli altri capoluoghi.

Nel semestre, le zone periferiche di Trapani hanno mostrato un maggior dinamismo, aumentano le richieste anche se non è scontato che gli acquirenti che decidono di ricorrere all’ausilio di un mutuo riescano ad ottenerlo. La tipologia più apprezzata è il quattro locali.

Se a livello nazionale i valori delle abitazioni nelle località turistiche di mare hanno registrato un calo del -22,0 per cento tra il 2014 ed il primo semestre 2018, la perdita nel trapanese si è fermata al 6,2 per cento.

Castellammare del Golfo segnala un top price per le soluzioni signorili di nuova costruzione, con 3300 euro al mq, Scopello si ferma a 3000 euro al mq. Il mercato immobiliare delle Egadi vede la domanda concentrata soprattutto sull’isola di Favignana, dove l’offerta spazia da contesti padronali a case dei pescatori ristrutturate. Prezzi medi di una soluzione ristrutturata sono di 2500 euro al mq.

La distribuzione della disponibilità di spesa a Trapani vede prevalere la fascia di spesa più bassa che arriva fino a 119 mila euro, con il 74,9 per cento delle richieste.

Per quanto riguarda le locazioni, la domanda proviene da giovani coppie e famiglie che cercano trilocali o quadrilocali per una spesa di 350-420 euro al mese, che raggiunge 450 euro per appartamenti ristrutturati e ben tenuti.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.