Mercato dei mutui in Italia positivo: +8,5 per cento nel secondo trimestre

Mercato dei mutui in Italia positivo +8,5 per cento nel secondo trimestre
L’andamento del mercato dei mutui in Italia positivo nel secondo trimestre dell’anno in corso, +8,5 per cento, emerge dall’analisi di Tecnocasa

Arriva una nuova conferma a proposito dell’andamento positivo del mercato dei mutui nel secondo trimestre dell’anno in corso. A dirlo è l’analisi realizzata dall’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa.

Le famiglie italiane hanno ricevuto finanziamenti per l’acquisto dell’abitazione per 13.862 milioni di euro. Rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno la crescita delle erogazioni è pari +8,5 per cento, per un controvalore di oltre 1 miliardo di euro. Questi sono i dati riportati nel report Banche e istituzioni finanziarie – II trimestre 2018 pubblicato da Banca d’Italia a fine settembre.

La Banca d’Italia, dunque, conferma il trend di ripresa dei volumi erogati a livello trimestrale, e riporta in positivo il saldo andamentale rispetto a quello dello scorso anno. Su base semestrale infatti i volumi si attestano ad oltre 25 miliardi di euro, in crescita del 2 per cento rispetto allo scorso anno.

A differenza della crescita delle erogazioni che ha caratterizzato il periodo 2013-2016, derivante principalmente dal calo repentino dei tassi di interesse che hanno sospinto le operazioni di sostituzione e surroga, è da evidenziare che in questo momento ci troviamo di fronte ad una crescita importante dei finanziamenti legati alle compravendite immobiliari. Queste ultime non solo hanno compensato il crollo delle surroghe negli scorsi trimestri (sono passate dal quasi il 25 per cento del totale volumi nel 2015 a poco più del 12 per cento dell’ultima rilevazione del secondo trimestre 2018), ma hanno addirittura sospinto il mercato complessivo delle erogazioni portandolo alla crescita rilevata (+2 per cento).

Per quanto riguarda il futuro, secondo il report, il mercato dei mutui è oggi ben strutturato ed ha trovato la sua dimensione in area 48-50 mld annui. Ad oggi, visti i prezzi degli immobili ancora convenienti ed i tassi dei mutui molto bassi, permangono interessanti opportunità sul mercato immobiliare sia per chi vuole comprare a scopi abitativi sia per chi vuole comprare a titolo di investimento.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.