Casa vacanza in Alto Adige vietata se non si è residenti: la nuova normativa

Casa vacanza in Alto Adige vietata se non si è residenti la nuova normativa
La casa vacanza in Alto Adige vietata se non si è residenti, per “salvare la Patria” è proibito acquistare una casa, fra le località vietate quelle più amate dai turisti italiani e non

Gli italiani amano il mare e la montagna, per questo molti acquistano la seconda casa nelle varie località turitiche che il nostro Paese offre. Per gli amanti delle escursioni e della settimana bianca, dei momenti di relax e del panorama, il Trentino Alto Adige è tra le mete preferite. Le cose cambiano e, dunque, non sarà più possibile acquistare una casa se non si è residenti

Questo dicono le nuove disposizioni del governatore della provincia di Bolzano, e la motivazione è “salvare la Patria”, proteggersi dalle incursioni delle masse turistiche. Tra le località proibite molte sono le preferite dai turisti e per questo prese d’assalto durante la stagione invernale e non solo. La decisione è di privilegiare la popolazione autoctona, per non perdere le radici.

Tra le località, mete di settimana bianca degli amanti della montagna, ci sono Dobbiaco, Ortisei e San Candido, quest’ultima molto conosciuta poiché è stata girata una fiction molto amata dagli italiani. Naturalmete, questo non significa che non si possa andare a trascorrere le vacanze invernali, semplicemente, si dovrà ricorrere a strutture alberghiere. Insomma, non si vuole stroncare il turismo, ma ci sarà la possibilità di affittare appartamenti o frequentare hotel.

A quanto pare, la forte richiesta turistica rende difficile ai giovani trovare una casa a prezzi accessibili, dunque, la molto discussa decisione del Trentino Alto Adige vuole che si debba essere residenti da almeno cinque anni o che almeno si sia avviato un rapporto di lavoro in Alto Adige. In realtà, da molto tempo in Trentino si invoca il distacco dall’Italia.

Il divieto di acquistare casa, tuttavia, è limitato ad alcuni comuni ad alta densità turistica, località famose (e costose) della provincia di Bolzano. Secondo alcuni studi il 10 per cento delle seconde case in Alto Adige sarebbe in mano ai non residenti, e forse questo fa riflettere gli abitanti del luogo sulla possibilità di “perdere la Patria”.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.