Mercato immobiliare in Spagna primo semestre 2018: aumenta il prezzo dell’usato

Mercato immobiliare in Spagna primo semestre 2018 aumenta il prezzo dell’usato
Il mercato immobiliare in Spagna primo semestre 2018 registra il prezzo dell’usato in salita del 12,46 per cento

L’ultimo osservatorio sul mercato immobiliare e creditizio spagnolo, presentato solo qualche giorno fa dall’Ufficio Studi Tecnocasa Spagna, in collaborazione con l’Università Pompeu Fabra (UPF), ha evidenziato che nel primo semestre dell’anno in corso le quotazioni del medio usato sono aumentate del 12,46 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, portando i valori a 2.180 l euro al metro quadro.

Molto importante la crescita soprattutto a Madrid che ha registrato valori in aumento del 13,35 per cento, e Barcellona, dove i valori sono aumentati del 12,86 per cento. Il rialzo a doppia cifra si è registrato anche a Valencia, Saragozza, Cordoba, Malaga e Siviglia. Queste città, con la sola eccezione di Valencia che aveva già una variazione positiva del 10,55 per cento nel secondo semestre dello scorso anno, avevano segnato aumenti di media inferiori al 5 per cento, mentre adesso superano le due grandi metropoli, tranne Saragozza che ha una crescita del 10 per cento.

I prezzi più alti delle abitazioni si riscontrano a Barcellona dove si pagano 3.213 euro al metro quadro. Segue Madrid, con 2.445 euro al metro quadro. Rispetto ai valori immobiliari nazionali registrati alla fine del 2006-inizi del 2007, quando il prezzo al metro quadro era 3.500 euro al metro quadro, i prezzi hanno perso il 37,52 per cento, ritornando ai livelli del 2011.

Lazaro Cubero, Responsabile Ufficio Studi Tecnocasa Spagna, ha spiegato: “Nonostante l’aumento dei valori delle case, specifica si nota una certa stanchezza nel settore. Oggi si fa più fatica a vendere una proprietà, specialmente a Barcellona, dove anche gli investitori stranieri sono diminuiti. Chi investe si sposta nelle zone servite dai mezzi o in città come Valencia, dove la redditività rimane alta. E’ sempre più importante che i prezzi siano allineati con i reali valori di mercato, in questo caso è ancora conveniente acquistare casa nella penisola iberica”.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.