Investimenti e prezzi nelle località turistiche in Spagna: Siviglia, Saragozza e Valencia

Investimenti e prezzi nelle località turistiche in Spagna Siviglia, Saragozza e Valencia
L’analisi sugli investimenti e prezzi nelle località turistiche in Spagna, focus su Siviglia, Saragozza e Valencia

L’analisi sul mercato immobiliare turistico in Spagna è stata realizzata dall’Ufficio Studi Tecnocasa Spagna in collaborazione con l’Università Pompeu Fabra (UPF), e riguarda gli acquisti su tutto il territorio iberico effettuati tramite le agenzie Tecnocasa e Tecnorete nel secondo semestre dello scorso anno.

In particolare, sono stati analizzati gli acquisti a scopo investimento, i prezzi e le tipologie più vendute in alcune località tipicamente turistiche della penisola Iberica. Gli investitori hanno trovato buone opportunità sia per i prezzi al mq sia per quanto riguarda il rendimento derivato dalla locazione.

A Malaga, il prezzo medio delle case è di 1.164 euro al mq, con una variazione del -4,86 per cento rispetto al secondo semestre dell’anno precedente. Nel 2006 le quotazioni avevano toccato i massimi, osservando i valori degli immobili attuali, si registra una diminuzione del 46,60 per cento. Il 24 per cento delle transazioni concluse ha riguardato l’investimento ed il rendimento lordo è del 7,94 per cento. L’87 per cento degli acquisti ha riguardato appartamenti, con ascensore (78 per cento), che non necessitano di grandi interventi di ristrutturazione e che quindi si possono abitare da subito (65 per cento), con tre camere (66 per cento), di oltre 70 mq (56 per cento), in stabili che hanno mediamente più di 40 anni (68 per cento).

Lo scorso anno i prezzi delle abitazioni a Saragozza sono diminuiti dell’1,06 per cento (1.052 euro al mq), in discesa del 64,87 per cento rispetto ai prezzi massimi raggiunti nel 2006. Il 30 per cento delle transazioni immobiliari riguardava tipologie usate; dato superiore alla media nazionale che è del 28,82 per cento ed il rendimento lordo è dell’8,10 per cento. Sul fronte della tipologia, nell’88 per cento dei casi si tratta di appartamenti, con ascensore (64 per cento), che non necessitano di grandi interventi di ristrutturazione e che quindi si possono abitare da subito (63 per cento), con tre camere (59 per cento), al di sotto dei 70 mq (63 per cento), in stabili che hanno mediamente più di 40 anni (79 per cento).

Anche a Valencia i valori sono scesi del 10,55 per cento portando il prezzo a 943 euro al mq. Rispetto al 2007, quando le quotazioni hanno toccato il massimo, la diminuzione è del 57,16 per cento. Il 46 per cento delle transazioni ha riguardato l’investimento, come per Saragozza la percentuale è maggiore rispetto alla media nazionale del 28,82 per cento ed il rendimento lordo è dell’8,21 per cento. La tipologia più richiesta (92 per cento) riguarda appartamenti, con ascensore (73 per cento), che non necessitano di grandi interventi di ristrutturazione e che quindi si possono abitare da subito (49 per cento), con tre camere (60 per cento), al di sopra dei 70 mq (66 per cento), in stabili che hanno mediamente più di 40 anni (91 per cento).

I prezzi a Siviglia sono diminuiti del 3,52 per cento (1.206 euro al mq), rispetto al 2007, quando i prezzi hanno toccato il tetto massimo, è stato del -45,72 per cento. Le compravendite per investimento sono state il 32 per cento del totale, superando il dato medio a livello nazionale del 28,82 per cento ed il rendimento lordo è dell’8,73 per cento. La tipologia più richiesta riguarda appartamenti 85 per cento), con ascensore (53 per cento), che non necessitano di grandi interventi di ristrutturazione e che quindi si possono abitare da subito (67 per cento), con tre camere (70 per cento), di meno di 70 mq (52 per cento), in stabili che hanno mediamente più di 40 anni (77 per cento).

Add Comment