Mutui per i giovani under 35: eventuali problemi e soluzioni

Mutui per i giovani under 35 eventuali problemi e soluzioni
I mutui per i giovani under 35 possono presentare dei problemi, ecco le eventuali soluzioni

Gli istituti di credito prpongono molti mutui destinati ai giovani under 35, l’obiettivo è quello di facilitare l’acquisto della casa, spesso la prima, a questa fetta di clientela che non riesce facilmente ad ottenere un finanziamento a causa di mancanza di garanzie e di una situazione lavorativa piuttosto incerta.

A dare qualche consiglio è Facile.it. Con il passare degli anni, sempre più frequentemente i giovani non possono contare su un impiego stabile, nè tantomeno su eventuali risparmi, necessari a garantire la copertura di almeno il 20 per cento del valore dell’immobile che si desidera acquistare. Tuttavia, considerata l’attuale situazione dei tassi applicati dagli istituti di credito che sono ancora ai minimi storici ed i prezzi delle case che sono ancora in fase calante, questo sembra essere il momento migliore per comprare casa.

Il primo passo da fare è confrontare online le migliori soluzioni di mutuo e cercare di capire quale può essere l’impegno da sostenere, per una prima valutazione della fattibilità dell’operazione. Sicuramente, per l’ottenimento del mutuo, conta molto la stabilità lavorativa e quindi reddituale, pertanto, bisogna rivolgersi a banche che tengano conto del problema o che prevedano agevolazioni sui tassi per alcune categorie. Una possibilità concreta è che la banca potrebbe chiedere la presenza di un garante con reddito certo che si impegni a farsi carico del rimborso in caso di imprevisti. La banca tiene conto di molti fattori, fra cui la possibilità che il potenziale mutuatario lavori da diversi anni, seppur con una serie di contratti a termine.

Un’altra opzione, valida oltre che per i lavoratori atipici anche per le giovani coppie, è verificare di possedere i requisiti per accedere al Fondo statale di Garanzia Prima Casa, applicabile ad un importo massimo di 250.000 euro e pari al 50 per cento della quota capitale necessaria all’acquisto dell’abitazione principale.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.