Mercato residenziale positivo a Milano: aumentano compravendite e prezzi

Mercato residenziale positivo a Milano aumentano compravendite e prezzi
Il mercato residenziale a Milano positivo nel primo semestre dell’anno, in aumento le compravendite e salgono anche i prezzi

Il mercato immobiliare a Milano lancia segnali più che positivi, non solo sono in aumento le compravendite ma anche i prezzi delle case sono in risalita.

Questo è quanto emerge dalla ricerca “Rilevazione dei prezzi degli immobili della Città Metropolitana di Milano”, curata da Camera di Commercio di Milano Monza e Brianza in collaborazione con Fimaa Milano Monza&Brianza. Particolare dinamismo è motrato dall’andamento delle zone più gettonate e dagli immobili di migliore qualità. Più stabile l’andamento nelle zone periferiche e nell’hinterland.

I prezzi medi delle case nuove a Milano si aggirano attorno ai 4895 euro al metro quadro, con una crescita del 2 per cento annuo nel primo semestre. Si scende invece a 3992 euro al metro quadro nelle zone meno centrali del capoluogo meneghino.

I prezzi spaziano dai 9821 euro al metro quadro del centro storico (+1 per cento in un anno), ai 7722 della Cerchia dei Bastioni (+2 per cento), ai 5227 della Circonvallazione (+1,6 per cento), per poi scendere 3.141 euro al metro quadro (+1,7 per cento) nelle periferia della città.

Superano i 12 mila euro al metro quadro le zone prestigiose di Milano come Via della Spiga, Montenapoleone, Vittorio Emanuele e San Babila. Le stesse quotazioni si trovano in zona Brera e Missori, solo un anno costavano 9 mila euro in meno al metro quadro.

Sul fronte delle locazioni, per un monolocale a Milano si paga un canone di 243 euro al metro quadro annui; si scende poi a 190 euro per un bilocale, a 115 per un trilocale e a 110 per i quattro locali ed oltre. Gli immobili messi a reddito rendono mediamente, per quanto riguarda il primo semestre dell’anno in corso, il 3 per cento, che possono arrivare a 4-5 per cento per gli immobili di qualità superiore ed ubicati in zone top.

Le zone milanesi più economiche sono Salomone, Gallaratese, Baggio e Quinto Romano, Ronchetto, Axum dove si spendono circa 2.600 euro al metro quadro; in zona Inganni, via Padova, Musocco occorrono 2.700 euro; servono 2.800 euro al metro quadro in zona Lambrate, Gratosoglio, Quarto Oggiaro.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.