Compravendite residenziali in Abruzzo in salita: +3,1 per cento

Compravendite residenziali in Abruzzo in salita +3,1 per cento
Le compravendite residenziali in Abruzzo in salita del 3,1 per cento rispetto allo scorso anno, l’analisi di Scenari Immobiliari e Casa.it

Il mercato immobiliare italiano sembra davvero essere uscito dalla crisi, almeno stando alle varie analisi del settore. Anche l’Abruzzo, che rappresenta l’1,6 per cento del mercato immobiliare residenziale italiano, sta lanciando segnali positivi, con 10mila compravendite stimate nel 2018 (+3,1 per cento rispetto alle scorso anno quando erano 9.700).

Questo è quanto risulta dal Rapporto 2018 sul mercato immobiliare residenziale dell’Abruzzo, realizzato da Scenari Immobiliari in collaborazione con Casa.it.

Negli ultimi anni i prezzi medi nominali tendevano al ribasso ma, la previsione è di un’inversione di tendenza per l’anno in corso, una svolta che prevede la stabilizzazione del valore delle quotazioni rispetto allo scorso anno, nel resto d’Italia, invece, la previsione è di un incremento dello 0,3 per cento entro la fine dell’anno.

La situazione è favorevole nei capoluoghi abruzzesi, con L’Aquila e Pescara in crescita rispettivamente del 2,8 e 2,7 per cento. Tuttavia, sono ancora in calo i prezzi a Chieti e Teramo, rispettivamente dello 0,8 e 0,6 per cento rispetto allo scorso anno.

Mario Breglia, presidente di Scenari Immobiliari, ha commentato: “L’Abruzzo ha avuto un andamento parallelo a quello nazionale fino al 2012 con un trend calante delle compravendite immobiliari, che hanno iniziato a crescere nel 2015, con un anno di ritardo rispetto alla media italiana. Attualmente l’incremento delle transazioni nella regione procede ad un ritmo più lento rispetto all’Italia, ma stabile. Alla fine del 2017 è stata registrata una perdita di valore del 48 per cento rispetto al 2007, ma le performance del mercato sono state di miglioramento del 2,1 per cento sul 2016”.

Anche Luca Rossetto, amministratore delegato del Gruppo Casa.it, ha commentato i dati dell’analisi congiunta: “Le richieste degli utenti generate dal nostro portale Casa.it verso gli agenti immobiliari sono un indicatore affidabile dei trend futuri delle compravendite e sottolineano la ripresa del mercato residenziale dell’Abruzzo indicata da Scenari. Infatti, i dati misurati dal nostro portale mostrano una crescita a livello regionale di +27 per cento di richieste generate dagli utenti nel mese di maggio 2018, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. In particolare, a L’Aquila si registra il maggior aumento di richieste generate rispetto a maggio 2017 (+40 per cento), confermando la fase di ripartenza che sta attraversando il mercato immobiliare del capoluogo. Molto bene anche Chieti dove si rileva un +36 per cento. Pescara e Teramo riscontrano una crescita positiva ma meno vivace rispetto agli altri capoluoghi con, rispettivamente, un +7 per cento e +9 per cento di richieste pervenute al nostro portale rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente”.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.