Millennials che comprano o affittano casa: Re/Max attenti a qualità e posizione

Millennials che comprano o affittano casa ReMax attenti a qualità e posizione
I Millennials che comprano o affittano casa al centro di un’analis Re/Max Italia, molto attenti alla qualità ed alla posizione dell’immobile

La generazione dei Millennials è frequentemente al centro di analisi e ricerche. E’ la generazione Y, giovani nati tra gli anni ’80 ef il 2000 che rappresentano l’ultima generazione del XX secolo.

I Millennials sono sempre connessi e molto attenti agli acquisti, sono abituati a conservare i soldi per permettersi qualcosa di costoso, per i piccoli sfizi si rivolgono a marchi low cost. Le vacanze sono rigorosamente cercate online e sono alla perenne ricerca di coupon e offerte speciali online; sono prudenti, ambiziosi quanto basta e amano il cambiamento.

In questo quadro generale della nuova generazione con età comprese tra i 25 ed i 38 anni su tutto il territorio nazionale, Re/Max Italia ha realizzato un’indagine su esigenze ed abitudini dei Millennials su acquisto e locazione degli immobili. Il report fornisce due chiavi di lettura, una per l’acquisto e l’altra per l’affitto e presenta numeri e informazioni nelle 4 macro aree italiane.

Il quadro nazionale esprime i Millennials come quota di mercato (richieste di acquisto) del 33,7 per cento. Il Millennial “tipo” è una donna (53,7 per cento) che cerca un trilocale da acquistare (66,2 per cento). Il 47,5 per cento ha una disponibilità di investimento di 150.000 euro che verranno reperiti anche attraverso un mutuo immobiliare (70 per cento) che coprirà l’80 per cento dell’importo. L’indagine evidenzia che il supporto della famiglia di origine rimane significativo.

La priorità negli acquisti dei Millennials è un immobile ristrutturato (48,3 per cento) e ben posizionato rispetto a mezzi di trasporto e servizi (33,8 per cento).

Sul fronte della locazione, la quota Millennials è del 35,6 per cento rispetto alla totalità degli aspiranti locatari. Anche in questo contesto è una donna la protagonista (54,8 per cento) che cerca un trilocale (51 per cento) arredato (49,6 per cento) e favorevolmente posizionato rispetto a mezzi di trasporto e servizi (31,1 per cento). La disponibilità di spesa dichiarata per il canone di locazione mensile è di 500,00 euro (71,3).