Mutuo agevolato Plafond casa: come funziona e dove si richiede

Mutuo agevolato Plafond casa come funziona e dove si richiede
Il mutuo agevolato Plafond casa è riservato alle famiglie con disabili, famiglie numerose con almeno tre figli a carico e giovani coppie, come funziona e come fare per ottenerlo

Si chiama Plafond Casa e rappresenta un’ottima possibilità per ottenere un mutuo ipotecario agevolato a tassi molto bassi, una soluzione messa a disposizione dalla Cassa Depositi e Prestiti (Cdp) grazie ad una convenzione stipulata nel 2013 tra Cdp ed Abi (Associazione bancaria italiana). Una opportunità destinata alle famiglie che non versano in condizioni economiche floride.

Plafond Casa può contare su una dotazione di cinque miliardi di euro destinati all’erogazione di mutui garantiti da ipoteca a tutte le persone fisiche, alle giovani coppie e alle famiglie numerose con almeno tre figli a carico che intendono acquistare immobili residenziali (prime e seconde case, con precedenza per le abitazioni principali), preferibilmente appartenenti alla classe energetica A, B o C e/o per interventi di ristrutturazione con accrescimento dell’efficienza energetica dell’edificio, sino ad un massimo di 350mila euro di spesa.

La priorità è per le famiglie di cui fa parte almeno un soggetto disabile o che usufruiscono della Legge 104. Il mutuo agevolato Plafond Casa viene concesso, sino ad esaurimento delle risorse, dalle banche che aderiscono all’iniziativa e che devono evidenziare le differenze tra il Plafond Casa e le altre soluzioni proposte.

Per ottenere il mutuo ipotecario Plafond Casa bisogna rivolersi agli istituti di credito che aderiscono all’iniziativa, compilare l’apposito modulo e dichiarare di essere in possesso dei requisiti che consentono l’agevolazione.

Si può scegliere tra tasso fisso o variabile, come per un mutuo tradizionale. L’importo massimo dei mutui può arrivare fino a 100mila euro per gli interventi di ristrutturazione, rimborsabili in 10 anni al massimo; per l’acquisto della casa si può arrivare a 250mila euro e per l’acquisto congiuntamente alla ristrutturazione si possono ottenere fino a 350mila euro. Per quanto riguarda la durata del mutuo Plafond casa, è previsto un rimborso in 10 anni per gli interventi di ristrutturazione con accrescimento dell’efficienza energetica, 20 anni e 30 per l’acquisto dell’abitazione con o senza ristrutturazione. L’elenco delle banche aderenti all’iniziativa è disponibile sul sito di Cdp.

Plafond casa prevede