Social housing approda a Roma: oltre 950 nuovi appartamenti

Social housing approda a Roma oltre 950 nuovi appartamenti
Il social housing approda a Roma, il progetto IX Municipio riqualifica 75mila metri quadri e crea 950 alloggi, la metà destinata alla locazione calmierata

Il progetto è ambizioso, riqualificare una superficie di 75mila metri quadri e creare una comunità locale da vivere, trasformando un agglomerato di case per realizzare abitazioni e spazi comuni. Questo è il “Santa Palomba Città Dinamica”, il social housing nel IX Municipio di Roma Capitale.

Il social housing, l’edilizia privata a carattere sociale già molto conosciuta in tutti i paesi dell’Europa, significano 950 nuove abitazioni di cui più della metà saranno destinate alla locazione calmierata per 15 anni, il 15 per cento in locazione con riscatto e il 30 per cento in vendita convenzionata e destinate a famiglie monoparentali e/o monoreddito, anziani, disabili, studenti fuori sede, giovani coppie. L’ambizioso progetto romano sarà realizzabile grazie al supporto finanziario di CDP Investimenti Sgr.

Alla conferenza stampa di presentazione del progetto erano presenti la sindaca di Roma Virginia Raggi, l’Assessore all’Urbanistica Luca Montuori, il Direttore generale di CDP Investimenti SGR Marco Sangiorgio, il Direttore della Fondazione Housing Sociale Giordana Ferri.

Così spiegano il programma: “In Italia l’housing sociale è realizzato attraverso un programma a carattere nazionale, sostenuto dal Gruppo Cassa depositi e prestiti che vi ha investito, insieme ad altri operatori nazionali e locali, 1 dei 3 miliardi di euro necessari a realizzare oltre 20.000 alloggi e 8.500 posti letto in residenze universitarie: si tratta del terzo programma al mondo di investimenti a impatto sociale nato allo scopo di affiancare le politiche abitative pubbliche per dare una risposta concreta a chi, per la propria condizione socio-economica, non beneficia delle case popolari”.

Gli alloggi, secondo quanto spiegato, saranno assegnati da uno o più gestori sociali ad esito di bandi riservati a soggetti interessati, che siano in possesso di determinati requisiti di reddito stabiliti in un’apposita convenzione sociale.

Add Comment