Seconda casa sul Lago di Como: il sogno degli stranieri che tornano a comprare

Seconda casa sul Lago di Como il sogno degli stranieri che tornano a comprare
La seconda casa sul Lago di Como torna ad essere il sogno degli stranieri che acquistano un’abitazione per le vacanze

Agli stranieri piace l’Italia ma, oltre alle località di mare e montagna, nel mirino degli acquirenti ci sono anche i laghi italiani, nello specifico, l’interesse internazionale sembra essere orientato verso il Lago di Como.

Ad essere maggiormente interessati sono gli acquirenti inglesi, americani, australiani ed israeliani che cercano abitazioni di medio e alto livello e dispongono di budget consistenti.

Secondo un recente articolo pubblicato da Il Sole 24Ore, il Lago di Como sta trainando la Lombardia al secondo posto tra le mete preferite dagli stranieri per una seconda casa da vivere solo qualche mese all’anno. Lo scorso anno ha registrato un forte aumento di richieste di immobili per la vacanza in Italia (+23,68 per cento rispetto all’anno precedente), il quadruplo rispetto al 2012. La Lombardia, grazie al Lago di Como, lo scorso anno ha addirittura raggiunto il 52,77 per cento, contro un aumento del 20,98 per cento registrato in Toscana, altra località molto gettonata.

Un tributo alle bellezze di quello che ormai sembra diventato un marchio, quel “Lake Como” che il ‘Chicago Tribune’ definisce un luogo da sogno dove vivere una romantica avventura. Ed a proposito di romanticismo, la regina delle location per celebrare matrimoni extra lusso è Villa del Bambianello a Lenno che la scorsa stagione ha chiuso con numeri da record con ben 140 cerimonie.

Da Cernobbio a Laglio, i ricchi acquirenti, fra cui numerosi personaggi famosi, sanno che per diventare proprietari di una residenza di lusso si parte da un milione di euro, ma si può arrivare anche a superare i 30 milioni di euro per proprietà prestigiose. In questi luoghi in cui si può contare su privacy e bellezze naturali in scenari mozzafiato, si possono anche affittare appartamenti e ville con prezzi a partire da 1.000-1.500 euro a settimana e si arriva anche a 30-40mila e oltre. Per sette giorni a villa Cassinella di Lenno di proprietà del patron della Virgin Richard Branson, si toccano 80-100mila euro.

Fra le residenze di lusso molto ambite sul Lago di Cono anche la famosa villa le Fontanelle una volta di Gianni Versace venduta nel 2008 ad un leader russo nel campo della ristorazione per 35 milioni di euro.