Investimenti nel mattone in crescita: compravendite su del 18,5 per cento

Investimenti nel mattone in crescita compravendite su del 18,5 per cento
Gli investimenti nel mattone in crescita emergono da un’analisi dell’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa, il 18,5 per cento delle compravendite effettuate nel secondo semestre delllo scorso anno è stato a scopo investimento

Il mercato immobiliare italiano sta attraversando un periodo positivo, da tempo ormai nel nostro Paese si respira aria di fiducia tanto che sono tornati a crescere anche gli investimenti nel mattone. A dirlo è una recende analisi condotta dall’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa.

L’analisi, infatti, evidenzia che le compravendite a scopo investimento concluse attraverso le agenzie affiliate su tutto il territorio nazionale, nel secondo semestre dello scorso anno, hanno registrato un incremento del 18,5 per cento. Inoltre, il 6,2 per cento degli acquisti riguarda la casa vacanza ma, come è immaginabile, una grossa fetta riguarda l’acquisto della prima casa che registra il 75,3 per cento.

Chi acquista per investire, sa di poter contare su un buon rendimento annuo, soprattutto nelle grandi città, dove secondo l’analisi si è attestato al 4,9 per cento, in leggera crescita.

Per quanto riguarda l’età degli investitori, secondo lo studio, il 28,4 per cento ha un’età compresa tra 45 e 54 anni (30,2 per cento), seguito dai soggetti tra 55 e 64 anni (23,9 per cento) e da coloro con un’età compresa tra 35 e 44 anni (23,1 per cento). Il 75,1 per cento degli investitori sono coppie e coppie con figli, mentre il 24,9 per cento è single (celibi/nubili, separati, divorziati e vedovi).

I maggiori investitori in immobili sono imprenditori, liberi professionisti e impiegati che coprono il 78,9 per cento di questo segmento di mercato, seguono i pensionati con l’11,5 per cento. L’83,4 per cento degli acquisti per investimento si conclude senza l’ausilio degli istituti di credito, mentre solo il 16,6 per cento degli investitori ricorre al mutuo bancario.

Infine, la tipologia più richiesta da coloro che acquistano un immobile da mettere a reddito è il bilocale con il 40,8 per cento delle preferenze, a seguire i trilocali (30,3 per cento).

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.