Controlli del Redditometro sull’acquisto della casa: come tutelarsi

Controlli del Redditometro sull’acquisto della casa come tutelarsi
I controlli del redditometro sull’acquisto della casa non sono rari, come tutelarsi dagli eventuali accertamenti fiscali

Il temibile strumento del Redditometro è nelle mani del Fisco, pronto a rilevare qualsiasi errore fatto, anche se in buona fede, acquistando ad esempio una casa. Non pochi contribuenti, infatti, si sono trovati a dover affrontare un accertamento fiscale a seguito di una irregolarità commessa.

Spesso il venditore chiede una parte del corrispettivo in nero, questo fa sì che il valore venga deprezzato rispetto al valore di mercato, la conseguenza è un ricalcolo dell’imposta dovuta da parte dell’Agenzia delle Entrate. Le legge per tutti spiega come difendersi dai controlli del redditometro ed eventuali altri accertamenti fiscali.

Chi riceve una donazione grazie alla quale acquista casa, senza ricorrere al mutuo, dovrà fare in modo che il passaggio di denaro sia tracciabile. Ci sono due modi per donare una grossa somma denaro, con la donazione diretta ci si deve rivolgere ad un notaio, anche per modiche somme, si paga la prestazione del professionista e si versa l’imposta di registrazione dell’atto. Se la somma donata è superiore ad un milione di euro, è dovuta anche l’imposta del 4 per cento sulle donazioni.

Il secondo modo è la donazione indiretta finalizzata all’acquisto di un bene, casa o auto che sia. In questo caso il donante può versare i soldi direttamente sul conto del venditore, specificando che l’acquisto viene fatto in favore del donatario oppure versare i soldi sul conto del donatario che provvederà poi a pagare il venditore. La donazione indiretta non richiede né la presenza del notaio, né le imposte sulle donazione.

Tuttavia, secondo le Sezioni Unite Cassazione, nell’atto di acquisto deve obbligatoriamente essere indicata la provenienza del denaro e specificare che la compravendita è avvenuta con soldi donati. In caso contrario, non si parla di donazione indiretta e bisognerà pagare le imposte sulla donazione.

Il secondo problema di carattere fiscale potrebbe derivare dal Redditometro. L’Agenzia delle Entrate ha il compito di scoprire le evasioni fiscali, dunque, se nella verifica del valore dei beni acquistati dal contribuente o delle spese necessarie al mantenimento si eccede di oltre il 20 per cento la dichiarazione dei redditi dell’anno in corso, può scattare un accertamento fiscale.

Il contribuente dovrà fornire chiarimenti circa la provenienza del denaro, ma bisogna riuscire a dimostrare, con prove documentali, che i soldi utilizzati per acquistare casa provengono da una donazione, indispensabile un estratto conto da cui risulti il passaggio del denaro a titolo di donazione, una copia dell’assegno o una scrittura con data certa che certifichi la donazione.

Rischi di incappare nei controlli del Redditometro si corrono anche quando si compra casa ricorrendo ad un mutuo. Anche in questo caso, il Fisco controlla la rata mensile del finanziamento, se troppo elevata rispetto al reddito dichiarato, potrebbe ipotizzare delle entrate in nero.

Infine, non è raro che il venditore chieda all’acquirente una parte del prezzo in nero e un’altra in forma ufficiale, un’operazione che porta vantaggi anche al compratore che pagherà meno tasse sull’atto notarile. Ma non si scappa all’Agenzia delle Entrate che può intervenire anche sulla valutazione del bene per come dichiarata nel rogito e rettificarla secondo quanto appare più coerente rispetto ai prezzi di mercato.

Il Fisco si basa sulle quotazioni Omi (Osservatorio del mercato immobiliare), sulla documentazione bancaria della pratica di mutuo, sulla media dei prezzi praticati nella stessa zona. Il rischio è di un accertamento a tavolino che non tiene conto delle concrete condizioni dell’immobile. L’accertamento fiscale deve comunque essere sempre motivato e deve chiarire sulla base di quali criteri ha inteso rilassare l’immobile.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.