Parigi cambia look alla Tour Montparnasse: sarà un grattacielo green

Parigi cambia look alla Tour Montparnasse sarà un grattacielo green
Ormai è deciso, Parigi cambia look alla Tour Montparnasse, l’icona non troppo amata della città diventerà un grattacielo ecosostenibile con giardini pensili e una serra agricola sul tetto

Non era certo nel cuore dei parigini la Tour Montparnass che in molti definivano uno ‘scempio architettonico’ nel centro della città per via di quella facciata con un aspetto tetro con vetri scuri e opachi. Fra qualche tempo, però, grazie ad un restyling diventerà un edificio luminoso, più aperto e verde. L’icona di Parigi, dunque, si rinnova, con i suoi 210 metri di altezza e 59 piani di sviluppo, un’associazione turistica la definì addirittura la costruzione più brutta al mondo dopo il municipio di Boston.

La Tour Montparnasse è visibile dai quattro angoli di Parigi e fu realizzata dagli architetti Eugène Beaudouin, Urbain Cassan e Louis Hoym de Marien, che cambiarono per sempre lo skyline parigino, motivo per cui non fu certamente il grattacielo più amato.

Presto però per Parigi sarà un lontano ricordo quella torre mai apprezzata. Un nuovo progetto di rinnovo promette che il volto della città cambierà. Al restyling provvederà lo studio di architettura AOM (nuova Agenzia per l’Operazione Maine-Montparnasse) che ha vinto il concorso internazionale per il restyling della Tour Montparnasse.

Il gruppo è composto dai capi di tre studi di architettura parigini, Franklin Azzi, Fréderic Chartier, Pascale Dalix Mathurin Hardel e Cyril Le Bihan, il loro progetto è ambizioso e sono garantite luminosità e sostenibilità. Il concorso internazionale è stato indetto nel 2016 dai proprietari dell’edificio (EITMM) con l’obiettivo di rinnovare l’icona parigina per una veste più innovativa, dinamica e moderna, integrando il comfort e gli obiettivi energetici.

Gilles Vuillemard, del collegio sindacale dei proprietari della Torre, ha spiegato: “Sarà una torre eco-sostenibile, una torre in anticipo sui tempi. Utilizzeremo l’energia eolica sulle facciate per la ventilazione degli spazi interni. Sarà un modello nel mondo da un punto di vista ambientale”,

Il progetto di restyling prevede la realizzazione di logge piantumate, un giardino pensile al 14mo piano e una serra agricola in copertura. La riqualificazione costerà circa 300 milioni di euro finanziati dai 40 proprietari della Tour Montparnasse. I lavori dovrebbero iniziare nel 2019 per una consegna prevista entro il 2024, in tempo per i Giochi Olimpici di Parigi.