Mercato delle case vivace a Varese: molto ricercati bi e trilocali

Mercato delle case vivace a Varese molto ricercati bi e trilocali
Primi sei mesi positivi per il mercato delle case vivace a Varese, i prezzi sono stabili, molto richiesti bi e trilocali, bene anche gli affitti

Il primo semestre dell’anno in corso è stato molto positivo per il mercato delle case a Varese, la stabilità delle quotazioni immobiliari incoraggia gli investitori che acquistano preferibilmente bi e trilocali. Qualche difficoltà, invece, per i monolocali e per le abitazioni che presentano spese condominiali molto alte.

A dirlo è un report del Gruppo Tecnocasa di Varese, che evidenzia la maggior volontà di acquistare casa anche grazie alla grande offerta di prodotti da parte degli istituti di credito più disponibili a concedere finanziamenti. Dai dati ufficializzati, emerge che una grande percentuale di vendite riguarda la prima casa, seguono gli investitori che acquistano bilocali da mettere a reddito, in particolare nella zona dell’Ospedale dove, oltre alle vendite, si riscontra una buona domanda di immobili in affitto. Nella zona sono presenti condomini anni Settanta in edilizia civile e popolare che si possono acquistare a prezzi accessibili compresi tra 1.100 e 1.500 euro al metro quadro.

Aumentano i prezzi nelle zone centrali della città lombarda, nell’area tra via Cavour e via Matteotti, piazza Giovine Italia e Motta, le soluzioni abitative ristrutturate hanno prezzi che variano dai 2.200 ai 2.500 euro al metro quadro. Nel centro di Varese la scelta varia tra immobili anni Settanta e palazzi d’epoca signorili, tra via Zara e via Fiume le quotazioni immobiliari sono intorno ai 1.500 o1.600 euro al metro quadro.
 
Per l’edilizia di Sant’Ambrogio, per l’usato medio occorre sborsare dai 1.500 ai 1.700 euro al metro quadro, salgono leggermente le quotazioni immobiliari per le soluzioni recenti che vanno da 2.100 a 2.200 al metro quadro.

Le soluzioni indipendenti nei semicentrali quartieri di Casbeno e Masnago, registrano valori medi di 1.500 euro al metro quadro. A Casbeno gli appartamenti di nuova costruzione si vendono intorno a 2.300euro al metro quadro. Per un appartamento in condominio con vista lago a Bobbiate, le quotazioni toccano i 2.500 euro al metro quadro.

Molto elevata la domanda di appartamenti in affitto i cui proprietari chiedono referenze e garanzie dai potenziali inquilini. Gli studenti ricercano soprattutto appartamenti di grandi dimensioni, per una spesa media di 850 euro; bilocali e trilocali, invece, oscillano dai 450 ai 600 euro al mese con contratti a canone libero.