Profilo di acquirente e venditore: cosa vuole chi compra e chi vende

Profilo di acquirente e venditore cosa vuole chi compra e chi vende
Il profilo di acquirente e venditore è stato tracciato da Tecnocasa, il 77 per cento dei compratori cerca l’abitazione principale, la maggior parte delle persone ha venduto per reperire liquidità

Ad analizzare con attenzione il profilo di chi compra e vende casa è stato l’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa, che ha approfondito le motivazioni che spingono gli italiani ad acquistare o vendere un immobile, cosi appare evidente che la maggior parte di chi compra è alla ricerca dell’abitazione principale, mentre chi decide di vendere la ptoptia casa è alla ricerca di liquidità.

L’analisi realizzata dalle agenzie affiliate al gruppo Tecnocasa e Tecnorete, mette in evidenza che nel primo semestre dell’anno in corso, che la destinazione d’uso della casa acquistata ha riguardato l’abitazione principale con una consistente percentuale pari al 76,9 per cento, il 17,6 per cento ha acquistato a scopo investimento e solo il 5,5 per cento ha comprato la casa vacanza. Rispetto allo stesso semestre dello scorso anno, la percentuale di acquisti per investimento è leggermente aumentata, passando dal 16,7 per cento all’attuale 17,6 per cento.

La fascia di età più consistente di chi compra casa è compresa tra 18 e 44 anni, si tratta del 57,0 per cento, il 21 per cento degli acquirenti ha tra i 45 e 54 anni, con percentuali in diminuzione al crescere delle fasce di età.

La maggior parte degli acquisti è stata effettuata da coppie senza figli e coppie con figli che rappresentano il 71,3 per cento del campione, molto inferiore la percentuale dei single che comprano casa che si ferma al 28,7 per cento.

Sul fronte degli italiani che hanno deciso di vendere casa, l’analisi ha evidenziato che nel primo semestre dell’anno in corso la maggior parte delle vendite aveva come motivazione la necessità di reperire liquidit, con una consistente percentuale del 55,5 per cento, a seguire coloro che hanno venduto per migliorare la qualità abitativa, con il 32,4 per cento, infine, il 12,1 per cento dei venditori ha deciso di vendere per trasferirsi in un altro quartiere oppure per cambiare città .