La casa ideale per gli italiani: la minima parte è soddisfatta

La casa ideale per gli italiani la minima parte è soddisfatta
Sono tanti i fattori per la casa ideale per gli italiani che deve rispettare l’ambiente, avere consumi ridotti e salubrità

L’indagine sulla casa ideale per gli italiani è stata condotta da Doxa per l’Osservatorio sulla Casa, l’obiettivo era di monitorare gli stili abitativi degli italiani e offrire agli addetti ai lavori informazioni sulle aspettative dei loro abitanti.

Giunto alla sua quarta edizione, lo studio è stato condotto su un campione di 1500 persone che rappresentano la popolazione italiana, e voleva stabilire i 5 aspetti della casa ideale degli italiani. In particolare dall’indagine è emerso che fondamentale è: la casa attenta alla salute, comoda da vivere, attenta ai consumi, rispettosa dell’ambiente e la casa smart. Il 25 per cento degli intervistati si dichiara soddisfatto della propria abitazione. Tra le maggiori preoccupazioni sulla salubrità della propria casa ci sono l’inquinamento dell’aria interna (69 per cento) e l’inquinamento acustico (80 per cento), le soluzioni ci sono ma poco conosciute.

Fra i partecipanti alla presentazione dell’indagine, c’era Giulio De Gregorio, Direttore Habitat di Saint-Gobain in Italia, che a tal proposito ha specificato: “Pochi sanno che l’inquinamento interno è 5 volte maggiore di quello esterno, ma ciò che sorprende ancora di più è quanto poco siano conosciute le maggiori cause che influiscono sulla qualità interna dell’aria, ovvero gli aldeidi, i VOC – Composti Organici Volatili – (presenti in deodoranti, materiali per la pulizia della casa ma anche in molti materiali da costruzione, come colle, solventi, pitture) e muffe provenienti dall’umidità. Oggi esistono materiali edili che non contengono VOC e soprattutto che sono in grado di neutralizzare quelli esistenti.”

Il 72 per cento degli intervistati per far fronte all’inquinamento, dichiara di aver installato i doppi vetri, solo l’11 per cento è intervenuto anche con lavori sulla struttura della casa.

Il comfort è uno degli aspetti principali della casa ideale, prioritarie le caratteristiche del quartiere, la vicinanza ai mezzi pubblici e ai negozi, ma la casa comoda per gli italiani deve adattarsi alle esigenze di chi la abita. Oltre l’85 per cento degli intervistati ha eseguito almeno un lavoro di abbellimento spendendo intorno ai 3.000 euro.