Abitazioni per i giovani in Italia: case non adatte alle loro esigenze

Abitazioni per i giovani in Italia case non adatte alle loro esigenze
Non è troppo facile trovare abitazioni per i giovani in Italia, la maggior parte delle case è troppo grande per le loro esigenze.

Sembra che in Italia non ci sia una grande quantità di case adatte alle esigenze dei giovani, in genere sono troppo grandi e di bassa qualità. Le generazioni dei più giovani incontrano molte difficoltà quando si affacciano per la prima volta sul mercato immobiliare sia per gli affitti che per gli acquisti .

Una ricerca elaborata da Immobiliare.it evidenzia che il 67 per cento del patrimonio immobiliare italiano è composto da appartamenti molto grandi e con molte stanze, dunque, solo soluzioni inadeguate alle esigenze della cosiddetta generazione Y che, per chi ancora non lo sapesse, sono i giovani nati tra i primi anni ’80 e i primi anni 2000. Si parla di 11 milioni di giovani che cercano casa alla ricerca dell’indipendenza.

L’analisi è stata effettuata basandosi sugli annunci di immobili residenziali in vendita e in affitto, l’offerta è composta in larga maggioranza da appartamenti molto grandi, inadatti alle esigenze di un millennial che decide di andare a vivere da solo e che preferisce orientarsi verso un bilocale.

Il patrimonio immobiliare italiano è costituito solo dal 10 per cento di abitazioni composte da cdue stanze e appena il 2 per cento è fatto di monolocali. Oltre il 30 per cento degli immobili ha quattro stanze, mentre il 36 per cento ha una grandezza di cinque stanze o più.

Ma le nuove generazioni non si accontentano di una casa semplice e minimalista, i giovani, infatti, hanno molte aspettative estetiche e fanno molta attenzione a quello che si trova all’interno degli appartamenti che vengono loro proposti.

Le aspettative di cui si parla, sono abitazioni ispirate ai modelli mediatici, che propongono case molto belle con arredamento selezionato, le visite agli immobili spesso deludono, il 50 per cento, infatti, è di bassa qualità e richiede troppi interventi di ristrutturazione e manutenzione.

Carlo Giordano, amministratore Delegato di Immobiliare.it, commenta: “I millennials rappresentano il target ideale per il mercato degli affitti, a cui guardano con crescente interesse. È altrettanto vero che si tratta di un pubblico a cui anche il comparto delle compravendite può e dovrebbe puntare. L’invito e la sfida per i proprietari e gli operatori del settore è quello dunque di adeguare gli immobili alle esigenze dei giovani, soprattutto nelle grandi città che sono quelle in cui vive la maggior parte di loro”.

Add Comment