Compravendite in Italia: dati positivi per il terzo anno consecutivo

Compravendite in Italia dati positivi per il terzo anno consecutivo
Sono ancora dati positivi per le compravendite in Italia, per il terzo anno consecutivo il mercato immobiliare italiano è in ripresa, in aumento anche le richieste di mutui.

Corrono tempi buoni per le compravendite in Italia, in leggero aumento è anche la superfice media delle abitazioni. Con le compravendite si sta verificando anche un vero e proprio boom per la richiesta di mutui per l’acquisto della casa, con finanziamenti attorno ai 120 mila euro, grazie alla migliore condizione economica delle famiglie italiane.

A fare la fotografia dell’attuale andamento del mercato immobiliare italiano è il Rapporto Immobiliare residenziale 2017, realizzato dall’Agenzia delle Entrate in collaborazione con Abi. Si tratta del terzo anno consecutivo di ripresa, almeno per quanto riguarda il numero delle compravendite, i risultati riportati, infatti, parlano di un balzo del 18,9 per cento, lo scorso anno le compravendite sono migliorate del +6,5 per cento rispetto a quanto verificatosi nel 2015 e il +3,5 per cento rispetto al 2014, in totale si parla di 534mila abitazioni compravendute. Cresce anche la metratura delle abitazioni compravendute che passano da 105,2 a 106,6 metri quadri.

Questi segnali positivi sono decisamente incoraggianti se si considera che i prezzi delle abitazioni non accennano nessuna ripresa e che il valore complessivo delle compravendite è cresciuto da 76 a 89 miliardi. Successo registrato anche sul fronte degli affitti delle abitazioni che crescono del +0,63 per cento rispetto al 2015.

I dati dello scorso anno sulle compravendite delle abitazioni “consolidano e accelerano il trend positivo riscontrato a partire già dal 2014, segnando un inequivocabile segnale di ripresa, oltretutto si tratta di un aumento diffuso e generale lungo tutta la penisola, sia nei grandi che nei piccoli centri”, precisa il Rapporto dell’Agenzia delle Entrate e Abi.

Aumentano anche le richieste di mutui (+27,3 per cento), segnale che la situazione economica delle famiglie italiane è migliorata e che le banche erogano più facilmente i finanziamenti per l’acquisto della casa.

Le abitazioni acquistate con mutuo sono state oltre 246 mila, nel Nord Ovest dove si riscontra la maggior quota di acquisti su tutto il territorio nazionale (36,7 per cento).

In Lombardia il mercato del mattone è salito del 21,4 per cento e da sola l’area di Milano e dintorni rappresenta circa un quinto dell’intero mercato nazionale, seguono Veneto, Toscana, Emilia-Romagna e Piemonte. Il Lazio, con oltre 55mila scambi di abitazioni dello scorso anno, rappresenta il 10 per cento circa del totale registrato in tutta Italia.

Add Comment