Case usate o nuove costruzioni: gli italiani preferiscono quelle usate

Case usate o nuove costruzioni gli italiani preferiscono quelle usat
Meglio comprare case usate o nuove costruzioni? A dare la risposta è un’indagine Tecnocasa, gi italiani scelgono l’usato.

Quando ci si appresta ad acquistare casa, la prima domanda che si pone il futuro acquirente è se optare per un immobile usato o preferire una nuova costruzione. Secondo un’indagine dell’Ufficio studi del gruppo Tecnocasa, gli italiani preferiscono gli immobili usati, che rappresentano la fetta più grande del patrimonio immobiliare delle grandi città.

Nel secondo semestre dello scorso anno, evidenzia l’indagine, chi acquista nelle grandi città, preferisce gli immobili usati, le nuove costruzioni, invece, si fanno largo nell’hinterland. Lo scorso anno, a livello nazionale, le compravendite dell’usato sono salite all’82,9 per cento, mentre quelle di nuove costruzioni o ristrutturate, si fermano al 17,1 per cento.

Cambia la situazione nei capoluoghi di provincia, dove la percentuale di chi acquista immobili usati scende al 78,5 per cento mentre salgono al 21,5 per cento quella di coloro gi acquisti di nuove costruzioni. Sale ancora nell’hinterland delle grandi città,il 23,7 per cento delle compravendite hanno riguardato il nuovo mentre l’usato scende al 76,3 per cento.

La valutazione Tecnocasa, evidenzia che sia nelle vendite di nuove costruzioni che nell’usato, la tipologia più richiesta è il trilocale, seguito dal bilocale, a seguire quadrilocale, soluzioni semindipendenti e quelle indipendenti.

I dati pubbicati da Tecnocasa confermano che gli immobili di nuova costruzione si acquistano soprattutto nell’hinterland delle grandi città dove, durante gli anni del boom immobiliare, il nuovo andava per la maggiore soprattutto perchè meno costoso rispetto ai prezzi delle grandi città.

Al momento, sottolinea l’indagine di Tecnocasa, i potenziali compratori, soprattutto quelli delle grandi città, preferiscono orientarsi verso le abitazioni usate e in buono stato, il timore è di imbarcarsi in spese non preventivate nell’ipotesi fossero necessarie ristrutturazioni.

Va anche detto che le detrazioni fiscali stanno convincendo sempre più itaiani ad acquistare immobili da ristrutturare sapendo di poter ricorrere a mutui per la ristrutturazioni, anche se si procede a questo genere di acquisto, soltanto se il prezzo risulta molto conveniente.