Agenti Immobiliari in collaborazione: i numeri del Centro Studi Frimm

Agenti Immobiliari in collaborazione
Agenti Immobiliari in collaborazione

In crescita nel 2014 le transazioni effettuate da Agenti Immobiliari in collaborazione connessi alla piattaforma MLS su Roma e provincia. È quanto emerso dall’ultima analisi del Centro Studi Frimm.

L’analisi è stata effettuata su un campione di 300 agenzie di Roma e provincia sulla base delle informazioni registrate dagli utenti sul proprio Multiple Listing Service-MLS REplat.

È infatti emerso che le transazioni in collaborazione effettuate nel 2014 da Agenti Immobiliari connessi alla piattaforma MLS su Roma e provincia sono aumentate del 4% rispetto al totale del 56,5% compravenduto nel 2013.

Questi i numeri di Frimm, società di servizi per l’immobiliare leader in Italia e titolare del primo sistema MLS italiano, sulla collaborazione tra Agenti Immobiliari.

Solo nel 2014, infatti, gli Agenti Immobiliari che lavorano ogni giorno sulla piattaforma hanno effettuato 1.963 compravendite in collaborazione su 3.245 trattative effettuate (le transazioni in collaborazione nel 2013 erano state 1768 su 3130).

Se ne deduce che il 60,5% del totale delle transazioni è avvenuto grazie alla condivisione dei portafogli immobiliari che ogni giorno effettua il sistema creato da Frimm nel 2000.

A Roma e provincia nel 2014 il numero delle compravendite è stato di 29.675 (fonte: Omi – Agenzia delle Entrate). Dai dati aggiornati al 16 marzo 2015 risultano 336 punti vendita connessi al software MLS REplat. In effetti, a Roma il sistema di condivisione di portafogli immobiliari è più diffuso e più utilizzato.

Così Roberto Barbato, presidente di Frimm: “A Roma e provincia la variazione positiva del 4% sulle collaborazioni rispetto al 2013 è sintomatica di una ripresa che è tornata a interessare, finalmente, anche il comparto immobiliare. Qualche anno fa ogni agente immobiliare bastava a se stesso, oggi invece gli Agenti Immobiliari possono e devono continuare a muoversi come parte di un ensemble. Internet ci dà gli strumenti, ci dà la diffusione dei contenuti che trattiamo, gli immobili, ma è collaborando e facendo squadra che avremo successo nella nostra professione e che rilanceremo definitivamente il settore immobiliare”.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.