Mercato immobiliare Grandi Città: focus su Genova

Mercato immobiliare Grandi Città, focus su Genova
Mercato immobiliare Grandi Città, focus su Genova

In calo i prezzi, in crescita le compravendite: è lo scenario del mercato immobiliare di Genova nel secondo semestre del 2014. L’andamento nelle macroaree che emerge da uno studio Tecnocasa. Sintesi.

Nella macroarea Principe-Oregina si evidenziano quotazioni in ribasso dell’8,3%. Più dinamica l’area che si sviluppa intorno a via Napoli e via Vesuvio, dove gli immobili degli anni ‘50-‘60  in buono stato costano in media 1200-1300 euro al mq.

In Via Montanari, via Maculano e vie limitrofe abitazioni più antiche in zona collinare, alcune anche con vista mare, costano 2000-2200 euro al mq. Nella parte che si sviluppa verso la Stazione il mercato immobiliare di Genova registra per soluzioni ultrapopolari prezzi medi di 800-1000 euro al mq.

Buona la domanda di locazioni da parte di chi non riesce ad accedere all’acquisto avendo un budget limitato, in particolare giovani coppie e single. Il prezzo di un bilocale di 50 mq si aggira intorno a 300-350 euro al mese, per un trilocale 500 euro al mese. I contratti si stipulano soprattutto a canone concordato.

Nella macroarea Marassi-Molassana-San Fruttuoso il calo dei prezzi è del 7,9%. In particolare in zona Molassana-San Gottardo, ben servita e senza problemi di parcheggio, per gli immobili ex case popolari costruite nei primi anni del 1900 si spendono in media 1000-1400 euro al mq, mentre case degli anni ’60-’70 costano da 1500 a 1700 euro al mq.

In zona S. Eusebio il mercato immobiliare registra quotazioni da 1400 a 2000 euro al mq.  Nel quartiere di Gavette, nei pressi del cimitero di Staglieno, ci sono meno richieste perché meno servito. La domanda arriva quasi sempre da persone già residenti nella zona. I prezzi medi da 800 a 1000 euro al mq.

In aumento la domanda di locazione da parte di famiglie e giovani coppie che non riescono ad eccedere al mercato del credito. Preferiti i bilocali a canone mensile di 400-450 euro al mese (spese condominiali incluse) e i trilocali a 500-550 euro al mese (spese condominiali incluse),  preferibilmente già ristrutturati, in buono stato e possibilmente arredati.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.