Quartieri di Milano: come cambia il mercato immobiliare residenziale

Quartieri di Milano come cambia il mercato immobiliare residenziale
Quartieri di Milano
Cambia il volto del mercato immobiliare milanese, le iniziative degli stilisti per riqualificare quartieri e aree dismesse.

La nuova tendenza dei quartieri di Milano è la riqualificazione di zone un tempo isolate e degradate. Il mercato delle compravendite sta crescendo, soprattutto per quello che riguarda il residenziale, complici il continuo calo dei prezzi e le condizioni favorevoli dei mutui.

Il mercato immobiliare cambia, e lo fa anche il volto dei quartieri di Milano, soprattutto negli ultimi anni, a partire dei collegamenti delle zone periferiche con quelle più centrali, infatti, sono ancora in corso molti lavori per rinforzare la rete delle linee metropolitane.

Un trend positivo per il capaluogo meneghino, è la scelta di molti stilisti di riqualificare le aree dismesse dei quartieri di Milano per insediare le loro sedi, crando poli di attrazione che, di rimando, riqualificano anche le zone circostanti. È il caso della zona Bergognone in cui Armani costruirà un museo dedicato all’arte e alla moda nell’ex area Ansaldo.

Altri quartieri di Milano che hanno visto un concreto recupero, sono le zone Solari-Tortona-Savona che, hanno beneficiato della riqualificazione, pur non facendo salire alle stelle i prezzi delle case che non superano i 5mila euro al metro quadro.

Un tempo considerata molto periferica, la zona Ripamonti Corso Lodi è stata rivalutata dall’insediamento di Prada, griffe della moda che ha legato il suo nome ad un museo in ex strutture dismesse per quasi 19mila metri quadri di cui 11mila mq saranno dedicati a spazio espositivo. Qui si trovano prezzi ancora abbordabili, dai 2.400 euro al metro quadro con punte di tremila per le soluzioni più signorili.

Fra i quartieri di Milano più caratteristici, troviamo Paolo Sarpi, zona etnica per eccellenza. Completamente rigalutata, si trovano ancora case di ringhiera che risalgono ai primi del ‘900 e, nella maggior parte, non hanno l’ascensore.

Quartiere ormai diventato di tendenza, è l’Isola, oggi rivitalizzato da locali di movida che attirano sia coloro che abitano in zona che altri, una clientela decisamente giovane. In via Ceresio, nell’ex area Enel, è arrivato il ristorante di un altro marchio di moda, Dsquared.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.