Efficientamento energetico edifici: a Solarexpo-The Innovation Cloud

Efficientamento energetico edifici
Efficientamento energetico edifici

Di  efficientamento energetico degli edifici si parlerà, dall’8 al 10 aprile, nel corso di Solarexpo-The Innovation Cloud 2015  nella nuova location del MiCo-Fiera Milano Congressi.

Solarexpo-The Innovation Cloud 2015 sarà un momento di incontro fra aziende e professionisti specializzati nelle rinnovabili e nell’efficientamento energetico, ma anche l’occasione per offrire alle famiglie e alle piccole e medie imprese varie soluzioni tecnologiche per ridurre la loro bolletta energetica.

Ridurre i consumi è essenziale sia per le famiglie che per le imprese. Servono però nuove tecnologie per l’efficientamento  energetico sia per le abitazioni che per gli immobili d’impresa. Le piccole medie imprese italiane, infatti, sono molto svantaggiate rispetto alle concorrenti del resto d’Europa per l’alto costo della bolletta energetica.

Servono nuove tecnologie, ma soprattutto nuovi strumenti e nuove competenze per utilizzarle al massimo, per sfruttare al meglio i comparti del solare, delle rinnovabili e dell’efficientamento energetico.

Solarexpo-The Innovation Cloud 2015 è un appuntamento ad elevato standard qualitativo sia sul piano fieristico che su quello convegnistico, un momento d’incontro fra i mondi delle rinnovabili e dell’efficientamento dal quale si spera scaturisca appieno tutto un potenziale di crescita e approfondimento.

Di  efficientamento energetico si parlerà, dunque, a Milano, grazie anche alla presenza di alcune associazioni, come FIRE (Federazione Italiana per l’uso Razionale dell’Energia), AssoEGE (Associazione Esperti in gestione dell’energia) e ASSOESCo nei convegni da loro organizzati.

L’audit dovrà essere eseguito da ESCo (società di servizi energetici), da esperti in gestione dell’energia o da auditor energetici. Si parlerà di condizioni essenziali per oculati interventi di efficientamento energetico e di incentivi fiscali.

Fra le condizioni essenziali, la diagnosi energetica che da quest’anno è obbligatoria (entro il 5 dicembre 2015 e successivamente ogni 4 anni) per le grandi imprese e quelle a forte consumo energetico.

Fra gli incentivi fiscali, da segnalare che a tale scopo verranno stanziati per le PMI 105 milioni di euro. Per incentivare la realizzazione dei progetti d’efficientamento energetico a valle delle diagnosi, la legislazione prevede anche il rafforzamento del sistema dei certificati bianchi.

Solarexpo-The Innovation Cloud 2015 è un appuntamento importante per il mercato dell’energia, un’occasione per creare un terreno comune fra due mondi dell’energia che fino a poco tempo fa agivano in modo autonomo.

Ora, però, è indispensabile una visione complessiva mirata all’indipendenza energetica e, comunque, alla riduzione della bolletta energetica. Piuttosto che proporre una sola soluzione tecnologica, ora è necessario offrire più soluzioni alle richieste dei clienti finali, un vero e proprio “paniere” di tecnologie da applicare con le relative conoscenze trasversali.

A testimoniare il know how italiano saranno presenti in fiera alcune ESCo come Alens, Cloros, ESA Holding, Kairos ingegneria, L’Energie.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.