Fondo sostegno affitti: a Milano arrivano i contributi per le famiglie

Fondo Sostegno affitti a Milano arrivano i contributi per le famiglie
Fondo sostegno affitti
L’emergenza sfratti per le famiglie bisognose è un realtà a Milano. I beneficiari riceveranno 1.337 euro come contributo per pagare il canone di affitto.

Le famiglie disagiate potranno godere del Fondo sostegno affitti creato appositamente per aiutare gli italiani che non sono più in grado di far fronte al pagamento dei canoni di affitto. L’importo a disposizione dei cittadini bisognosi è stabilito annualmente dalla Finanziaria, ma saranno i comuni a distribuire il contributo.

L’emergenza abitativa è ormai una realtà, gli sfratti sono all’ordine del giorno e migliaia di famiglie italiane non hanno più un tetto sulla testa sotto il quale ripararsi. Ebbene, come tanti altri Comuni italiani, anche quello di Milano ha stanziato una cifra per consentire il pagamento del canone di locazione di case private. Ad annunciarlo è stato l’assessore Daniela Benelli, sottolineando: “L’emergenza abitativa che ha colpito Milano, aumentando esponenzialmente gli sfratti per morosità incolpevole e allungando le liste d’attesa per le case popolari, nasce dalla difficoltà che sempre più famiglie incontrano nel sostenere l’affitto privato. In questo particolare momento, è doveroso che l’amministrazione comunale impieghi tutte le risorse a disposizione per sostenere i cittadini in difficoltà”.

Il Fondo sostegno affitti è cofinanziato ogni anno da Regione Lombardia e Comune di Milano e si rivolge alle famiglie in affitto privato con reddito Isee-Fsa fino a un massimo di 9.500 euro. Giusto per ricordarlo, l’ISEE determina le possibilità economiche della famiglia in base al reddito, in buona sostanza, la “ricchezza” delle famiglie.

Secondo quanto spiegano da Palazzo Marino, il numero di richieste elevato ha spinto la Regione Lombardia ad abbassato il contributo massimo a famiglia di circa 2.940 euro. Il Comune di Milano ha integrato la quota a suo carico raggiungendo la cifra di 2 milioni e 80mila euro. In totale, il Fondo sostegno affitti erogato è pari a 4 milioni e 860 mila euro.

In questo contesto, saranno 2.131 famiglie milanese ad ottenere un contributo massimo di 1.337 euro con Isee-Fsa non superiore a 5.500 euro. Il contributo si riduce a 1.000 euro per 2.222 famiglie con Isee-Fsa compreso tra 5.500 e 9.500 euro.

Va ricordato che per accedere al Fondo sostegno affitti, si dovranno possedere alcuni requisiti essenziali. Sostanzialmente, è la situazione economica ad incidere, oltre alla composizione del nucleo familiare. Ne avranno maggiormente diritto le famiglie al cui interno ci sono portatori di handicap, minori, anziami ed ex tossicodipendenti.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.