Mercato dei mutui: crolla l’Euribor, tassi al minimo storico

Mercato dei mutui crolla l'Euribor, tassi al minimo storico
Mercato dei mutui
Tassi vantaggiosi per chi vuole acquistare casa, il crollo dell’Euribor fa tirare un sospiro di sollievo anche a chi ha già stipulato un contratto di mutuo.

È un momento favorevole per il mercato dei mutui, chi ha intenzione di comprare casa e ha già acceso un contratto di mutuo a tasso variabile, potrà tirare un sospiro di sollievo grazie al crollo dell’Euribor che influisce notevolmente sull’importo delle rate. Più vantaggioso anche il tasso fisso, visto che anche gli Euris sono ai minimi storici.

La buona notizia arriva dalla Banca Centrale Europea che ha annunciato l’introduzione un “quantitative easing”, una politica monetaria non convenzionale con cui una banca centrale mira a rilanciare l’economia. In questo caso, si tratta di acquisto di titoli di Stato da parte delle banche europee. In pratica, la BCE vuole immettere denaro nuovo nell’area Euro, una grande massa di liquidità a basso costo, con l’effetto di tenere bassi i tassi di interesse, un tentativo per far riprendere i consumi.

In concreto, la manovra della Banca Centrale Europea si rifletterà anche sul mercato dei mutui, favorendo la disponibilità degli istituti di credito a stanziare prestiti alle famiglie italiane ed alle azienze.

L’Euribor, l’acronimo di Euro Inter Bank Offered Rate, è un tasso di riferimento che viene calcolato giornalmente e stabilisce il tasso di interesse medio delle transazioni finanziare tra le principali banche europee. In buona sostanza, è il parametro per calcolare le rate dei mutui a tasso variabile. A determinare la rata effettiva del mutuo, è anche il guadagno della banca (spread), che varia da banca a banca.

Negli ultimi anni, le banche si sono mostrate più disponibili ed hanno tagliato lo spread. Lo stesso prodotto, riferito ad un mutuo a tasso fisso a vent’anni, era del 3,69 per cento, oggi è sceso al 2,28 per cento, l’Euribor è crollato allo 0,005 per cento.

In definitiva, la novità assoluta del mercato dei mutui, è che chi ha stipulato un mututo a tasso variabile, e chi intende accenderlo in questo periodo favorevole, si vedrà una rata alleggerita. In ogni caso, per i contratti già sottoscritti, bisogna fare molta attenzione alle condizioni del contratto in essere.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.