Casa vacanze Trentino Alto Adige: focus su Madonna di Campiglio

Casa vacanze Trentino Alto Adige
Casa vacanze Trentino Alto Adige

Quotazioni immobiliari in flessione con -5,4% a Madonna di Campiglio nel primo semestre 2014, in particolare nelle zone periferiche per case vacanza degli anni ’60-’70, più lontane dalle piste.

Questa, in generale, la fotografia rilevata da Tecnocasa sul trend della casa vacanze a Madonna di Campiglio: valori delle zone centrali rispetto a sei mesi fa, calo dei prezzi, tempi di vendita più lunghi, maggiore difficoltà per gli immobili nella fascia di prezzo compresa tra 500 mila euro e un milione di euro a fronte di un budget dei potenziali acquirenti tra 200 e 300 mila euro.

Gli acquirenti arrivano dalla Lombardia in particolare da Brescia e Milano, dalle Marche e dall’Emilia Romagna. Numerosi anche gli stranieri, in particolare russi e inglesi, che mostrano interesse per l’acquisto della casa vacanze con preferenza alle soluzioni indipendenti. Chi acquista una casa vacanze a Madonna di Campiglio è particolarmente interessato ad un turismo di tipo sciistico.

In calo i prezzi in ribasso anche a Pinzolo, dove l’anno scorso è stato inaugurato il collegamento delle piste con Madonna di Campiglio. A Pinzolo si segnalano prezzi di 2500 euro al mq per l’usato e di 3500 euro al mq per il nuovo. Tra gli acquirenti di Pinzolo anche coloro che non sono particolarmente interessati all’attività sciistica, in quanto la località si conferma quale ottimo soggiorno anche in estate.

Nelle località turistiche dell’Altopiano della Paganella, Andalo, Molveno e Fai della Paganella, nella prima parte del 2014 si è registrato un lieve aumento dell’interesse per l’acquisto della casa vacanze, nonostante la fase di prudenza dei potenziali acquirenti. La domanda proviene prevalentemente da tutto il nord Italia, anche grazie agli ottimi collegamenti autostradali, ma non mancano turisti che arrivano dalle regioni del Centro.

Nelle ultime stagioni si è assistito ad un aumento costante di clientela straniera, prevalentemente polacchi, cechi, belgi, tedeschi e olandesi;  questi, al momento, sono più interessati a trascorrere le settimane bianche piuttosto che a realizzare investimenti immobiliari nell’acquisto di casa vacanze in zona.

Preferiti i trilocali dal valore compreso tra 200 e 250 mila euro, posizionati in zone centrali e servite, non lontane dagli impianti di risalita oppure dal lago di Molveno; si registra una particolare attenzione all’esposizione, alla vista e alla tranquillità del contesto.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.