Mercato immobiliare: focus su Verona, primo semestre 2014

Mercato immobiliare: focus su Verona
Mercato immobiliare: focus su Verona

Quotazioni delle abitazioni in calo e aumento della domanda: questa la fotografia del mercato immobiliare di Verona nel primo semestre del 2014. Maggiore interesse verso il mercato residenziale.

L’indagine Tecnocasa sul mercato immobiliare di Verona nel primo semestre del 2014 fotografa un calo dei prezzi del 2,6%  rispetto al semestre precedente con un conseguente un aumento della domanda negli ultimi mesi soprattutto nel residenziale.

Per quanto riguarda la domanda, la disponibilità di spesa e le tipologie, le preferenze vanno in primis al trilocale poi ai 4 locali a fronte di un budget fino a 249 mila euro nel 68% dei casi.

Sul fronte delle locazioni, si registra una domanda sostenuta, una flessione dei canoni per monolocali, bilocali e trilocali, rispettivamente dello 0,8%, dell’1,4% e dello 0,4% rispetto al semestre precedente.

Andando alle compravendite, nel primo semestre 2014 il mercato immobiliare risulta positivo con un aumento della domanda a Verona città del 24,3% rispetto al primo semestre del 2013 e in provincia del 9,9% e una flessione delle quotazioni immobiliari del 2,6% rispetto al semestre precedente.

Questo il trend del mercato immobiliare di Verona analizzato nel suo insieme. Andando nello specifico all’analisi delle macroaree, vediamo oggi la macroarea del Centro.

In questa zona, il mercato immobiliare veronese nella prima parte del 2014 è contraddistinto dal ribasso dei prezzi del 3,7% nell’area di Veronetta, dove si possono acquistare tipologie signorili, costruite tra il XVIII ed il XIX secolo, dotate di soffitti alti e volte, spesso impreziosite da affreschi, a prezzi compresi tra 2500 e 2700 euro al mq con punte di 3000 euro al mq per immobili posizionati in zone prestigiose.

Per quanto riguarda l’acquisto, nel quartiere si trovano anche costruzioni degli anni ’60, in genere grandi condomini: in zona un buon usato è valutato 1500 euro al mq, ma anche 2200-2300 euro al mq se è stato ristrutturato radicalmente.

Per le locazioni, la domanda risulta leggermente in calo, in quanto si preferisce acquistare approfittando del ribasso dei prezzi. Cercano casa in affitto studenti universitari, lavoratori fuori sede, coppie, famiglie ed anziani.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.