Mutuo prima casa: attivo Fondo di Garanzia, online modulo domanda

Mutuo prima casa
Mutuo prima casa

È online il modulo di domanda per la fruizione del Fondo di Garanzia per il mutuo prima casa. Una garanzia dello Stato fino al 50% della quota capitale del mutuo richiesto per acquisto e ristrutturazione immobiliare.

È online il modulo per la richiesta dell’agevolazione prevista per il mutuo prima casa dal Decreto Interministeriale 31.7.2014 pubblicato in Gazzetta il 29 settembre 2014.

Con il Fondo di Garanzia per il mutuo prima casa lo Stato intende favorire l’erogazione del credito per l’acquisto della prima casa. La garanzia statale arriva fino al 50% della quota capitale del mutuo richiesto per acquisto e ristrutturazione immobiliare fino a 250mila euro.

La garanzia per il mutuo prima casa viene concessa per l’acquisto di immobili non di lusso da adibire ad abitazione principale ed eventuale ristrutturazione  per la  riqualificazione energetica. Comunque, il mutuo non deve superare i 250mila euro.

Come procedere

Il soggetto che richiede il mutuo prima casa deve compilare il modulo e poi presentarlo direttamente ad una delle banche aderenti al progetto che a loro volta invieranno la richiesta di accesso alle garanzie a Consap Spa, la società pubblica incaricata della gestione delle domande (l’elenco è consultabile sul sito di ABI o su quello di Consap).

Quando la banca assicura l’operatività a suo favore il soggetto che vuole richiedere il mutuo prima casa può presentare la domanda di accesso al Fondo di Garanzia fino al 31 dicembre 2015 (termine previsto in 30 giorni lavorativi dall’adesione della banca al Fondo).

Ricordiamo che…

*l’importo massimo del mutuo deve essere di 250 mila euro;

*la casa da acquistare o riqualificare non deve essere di lusso oe non deve rientrare nelle categorie catastali A1 (Abitazioni di tipo signorile), A8 (Abitazioni in ville) o A9 (Castelli, palazzi di eminenti pregi artistici o storici);

*alla data di presentazione della domanda, il mutuatario non deve essere proprietario di altri immobili ad uso abitativo, a meno che non siano stati acquisiti per successione a causa di morte, in uso a titolo gratuito a genitori o fratelli;

*l’immobile sia ubicato nel territorio italiano;

*l’erogazione di mutui dev’essere effettuata da istituti bancari e intermediari finanziari sulla base di quanto stabilito dal decreto e dai protocolli d’intesa che verranno stipulati.

NOTA

Sono state pubblicate in Gazzetta Ufficiale n. 226/2014 le regole per l’accesso al Fondo di garanzia per il mutuo prima casa stipulato per l’acquisto, la ristrutturazione e l’aumento dell’efficientamento energetico degli immobili destinati ad abitazione principale.

Il Fondo viene gestito dalla CONSAP S.P.A. (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici), una società a capitale interamente pubblico, che offrirà una garanzia fino al 50% della quota capitale dei mutui attingendo al Fondo di garanzia.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.