Mercato degli affitti: scendono i canoni, l’Expo salva Milano

Mercato degli affitti scendono i canoni, l'Expo salva Milano
Affitti in calo
Calano i canoni d’affitto su tutto il territorio nazionale, in controtendenza Milano che, negli ultimi nove mesi, registra un aumento piuttosto rilevante grazie all’effetto Expo che rilancia gli affitti.

La crisi ha toccato profondamente anche il mercato degli affitti che ha registrato un calo piuttosto significativo, circa il 12,5 per cento negli ultimi anni. La rivelazioine arriva da un report di Solo Affitti elaborato con il supporto di Nomisma. Il settore più in crisi risulta essere quello dei negozi che registrano un pesante calo nelle locazioni del 26 per cento anche dovuto alle numerose attività che hanno deciso di cessare.

Una speranza di ripresa arriva da Silvia Spronelli, presidente di Solo Affitti, che, con una buona dose di ottimismo, pronostisca una ripresa del mercato degli affitti entro il prossimo anno. Quanto auspica è una stabilità sia della domanda che dell’offerta.

Salvo ulteriori sorprese, non dovrebbero esserci ulteriori adattamenti, eccezion fatta per alcune città nell’Italia del sud, ad esempio, nelle zone centrali di Napoli. A Torino, invece, potrebbe addirittura verificarsi una ripresa del mercato degli affitti.

Cambiano anche le necessità degli italiani, cresce, infatti, la tendenza a prendere in affitto anche in caso di prima casa, preferendo rinviare l’acquisto troppo impegnativo. La percentuale cresce rispetto ai dati dello scorso anno, 50,3 per cento contro il 46 per cento. Le percentuali si alzano maggiormente a Napoli, Aosta, Potenza e Venezia.

La situazione peggiore del mercato degli affitti dei primi nove mesi di quest’anno si registra a Bari e Venezia (Mestre), rispettivamente in negativo 9,8 e 7,7 per cento. Flessione anche a Roma, Perugia (-5,6 per cento), Genova (-5,4per cento) e Potenza (-5 per cento). In via di stabilizzazione Trieste (-2,6 per cento), Cagliari (-2,4per cento), Aosta (-1,9 per cento), Campobasso (-0,5 per cento) e Palermo (+1 per cento).

Discorso diverso per Milano, dove l’effetto Expo ha fatto registrare un segno positivo sul mercato degli affitti. I canoni sono cresciuti del 10 per cento per abitazioni con garage, ma il un rilancio a tutti gli effetti si attesta al 6,7 per cento. Mediamente si pagano 894 euro.

La statistica dei canoni di affitto medio parla di 507 euro al mese, se ne dovranno aggiungere dai 38 ai 55 se l’appartamento è ammobiliato o con garage. Meno cara di Milano è la capitale dove un canone medio è di 827 euro, seguita da Firenze (624 euro), Venezia (554 euro), Napoli (514 euro) e Bologna (509 euro). Le città meno case si trovano a Perugia (363 euro), Catanzaro (379 euro), Potenza (399 euro), Campobasso (401 euro) e Genova (430 euro).

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.